LE INTERVISTE DE “IL NOTIZIARIO. Lipari, presentato il progetto “Ustica”. L’intervista a Pino La Greca

palacongressi.jpgLipari – Al palacongressi incontro sul progetto “Ustica”. E’ stato finanziato dall’assessorato regionale alla salute.

E’ portato avanti in collaborazionecon il Comune di Lipari, settore Protezione civile e l’Asp 5 di Messina. L’obiettivo è la preparazione sanitaria del personale, in vista di casi di pronto soccorso. I formatori sono rappresentanti del 118. Coinvolte una novantina di persone tra i gestori dei lidi balneari, le associazioni sportive, riacretive, di ballo e si punta anche a coinvolgere gli albergatori e i ristoratori.

L’intervista al dottor Pino La Greca. consulente alla Protezione civile della giunta Giorgianni. Da presidente di Legambiente si parla anche del nuovo depuratore a Canneto Dentro e del mega porto turistico.

lagreca05112013.jpg

http://www.bartolinoleone-eolie.it/lagreca05112013.wmv

http://www.bartolinoleone-eolie.it/lagreca05112013.wmv

youtube.jpg http://www.youtube.com/watch?v=Glx2ZS2HzuI&feature=youtu.be

Ciao Barbados

blank”>b7.jpgDa Barbados, con i costumi miei e quelli di mia moglie portiamo via anche il sapore di questo mare mentre ho volutamente raccolto una vasetto di sabbia da sparpagliare nell’orto della casa di Lipari. Forse conterò anche i granelli, in qualche momento dell’inverno eoliano che poi tanto inverno non é. Alla prossima ci dice Alessandro ed alla prossima diciamo noi. O nel mare del Caraibi o nel mare del basso Tirreno. I ricordi restano e non squagliano. Questo vale qua e la.alt=”image.jpg” style=”float: left; margin: 0.2em 1.4em 0.7em 0;” />image.jpgimage.jpg

Eolie, prosegue le “Vele nere”

vele.JPGGentile Direttore, 

Questa mattina è iniziata la manifestazione “Le Vele Nere”, promossa dal Comune di Lipari, con il seminario e le degustazioni presso l’hotel Aktea. 
Appuntamento a questa sera a Marina Corta con la degustazione in piazza (H 19.30) e il concerto di Vito Giordano.
 
Ufficio Turismo
 
Musica, arte pittorica, enogastronomia caratterizzano “Le Vele Nere” l’evento da vivere insieme, turisti e residenti,l’ultimo fine settimana di settembre , a Lipari. Perno su cui gira l’evento è Ezio Gribaudo (www.eziogribaudo.com)  pittore “futurista” contemporaneo,che ne rifletterà valenza internazionale e spessore culturale  animando  per tre giorni le vie e le piazze di Lipari. “Ezio Gribaudo.”  Espone  domenica ( non più sabato come annunciato), alle  19 nella sede del Castello all’interno delle sale della Chiesa dell’Immacolata la mostra “Vele e Velieri”. Il Maestro torinese, di ritorno dal successo della mostra inaugurata lo scorso 5 giugno presso l’Istituto Italiano di Cultura di New York protrattasi fino al 5 di luglio, propone una sua ricerca di  particolare ispirazione  su vele e velieri e tra i quadri più espressivi figura quello del veliero con le vele nere da cui prende titolo l’evento di fine settembre. Un tratto di percorso di  una carriera densa di successi ed originali intuizioni attraverso la  realizzazione e  l’esposizione di opere storiche. Nella vita di Ezio Gribaudo si sprecano  la quantità e la qualità degli incontri avuti  in giro per il mondo, ma quello che  sorprendente ed affascina  del Maestro  è l’ironia e la completezza di particolari  con la quale li racconta.  Mick Jagger dal 1982 è in possesso di uno dei logogrifi di Gribaudo, realizzato apposta per i Rolling Stones su richiesta dell’allora sindaco di  Torino,  Novelli. Turisti e residenti delle Eolie  si renderanno subito consapevoli  di essere al cospetto  di un  personaggio  in grado di rinnovare (anche se  ha  più di 80 anni) l’immagine del territorio stesso, anche se illuminato da cielo terra e mare,elementi  che sull’arcipelago spaziano ad ogni angolo. 

Scoprire a Lipari l’artista Gribaudo, il suo è un ritorno nell’isola dopo cinque lustri,è importante, trasmette  naturalezza nel  vivere con spirito internazionale e con profonde capacità e inclinazione alle relazioni umane, anche nell’approccio con l’arte, mettendola a servizio nel rapportarsi con gli altri. Ezio Gribaudo lascerà nell’isola  un “segno” importante, probabilmente un’opera significativa che le gallerie internazionali d’arte vorrebbero custodire. Ma l’opera sarà fruibile a tutti, come lo è il mare da queste parti, alternandosi a calette, sabbie nere, e pomice bianca. In concomitanza   Giuseppe Livio, pittore siciliano esalterà la creatività isolana. Il concetto simbolico delle vele nere nasce dall’’intuizione di Mauro Pagani PFM,   grande musicista italiano, motivato  dalla passione per questi luoghi  e mosso dalla voglia di creare un nuovo format turistico culturale. Contenitore di espressioni di  arte, musica, creatività  da vivere immersi nel Eolie, le Vele Nere  gonfiate dal  vento della  cultura che spira in tutto il Mediterraneo  catalizzano l’integrazione tra popoli e come ogni pirata che lascia  sull’isola parte del suo tesoro così  a quanti soggiornano  nell’arcipelago eoliano ( a Lipari) i cuochi regaleranno   le loro ricette, i musicisti i loro suoni e gli artisti i segni  del loro passaggio. Sono coinvolti :  Chef, ristoratori di oggi e di domani , accompagneranno gli ospiti durante le degustazioni preparate, dall’associazione “Gusta le Eolie”, da Slow Food e dagli istituti professionali “Antonello da Messina” , “Piero Piazza”. I gusti musicali incontreranno le proposte di ritmi ed armonie nei concerti di Anna  Bonomolo, Vito Giordano, Calandra & Calandra, Discanto Siculo.

-Le vele nere nascono dall’intuizione di un grande musicista italiano, motivato dalla passione per questi luoghi e mosso dalla voglia di creare un nuovo format turistico culturale.
Le vele nere sono un concentrato di arte cultura e musica ma soprattutto una nuova esperienza culturale da vivere immersi nell’ Eolie.
Il vento delle vele nere, la cultura del Mediterraneo, l’integrazione tra popoli si incontrano nell’Isola del tesoro, ognuno di loro, così come ogni pirata lascerà un suo valore, i cuochi regaleranno le loro ricette i musicisti regaleranno loro musica e gli artisti i segni del loro passaggio.
Le isole saranno lo scrigno prezioso di esperienze umane che si intersecano con l’ambiente e con la cultura dell’arcipelago, una nuova Tortuga, un luogo sicuro dove vivere un esperienza unica, da condividere con gli artisti delle vele nere.
Chef, ristoratori di oggi e di domani accompagneranno gli ospiti durante le degustazioni preparate, dall’associazione “Gusta le Eolie”, da Slow Food e dagli istituti professionali “Antonello da Messina”, “Piero Piazza”. I gusti musicali incontreranno le proposte di ritmi ed armonie nei concerti di Anna Bonomolo, Vito Giordano, Calandra & Calandra, Discanto Siculo.
La presenza di Ezio Gribaudo pittore “futurista” contemporaneo, porterà valenza internazionale e spessore culturale all’evento che per tre giorni animerà le vie e le piazze di Lipari. In concomitanza Giuseppe Livio, artista siciliano ne farà emergere la creatività isolana.

Assessore al Turismo, Sport e Spettacolo Dott. Matteo Cuccia

Sindaco di Lipari Marco Giorgianni

Eolie&Abusisvimo. Inviate quattro ordinanze

cbeninatipiccola.jpgPanarea – Una ordinanza di sgombero con rimessa in ripristino dei luoghi è stata inviata a L. G. G. e L.G.F., residenti nell’isola eoliana. Avevano realizzato un deposito a cielo aperto abusivo di materiale vario.

Lipari – Una ordinanza di rimessa in ripristino dei luoghi è stata inviata L. S.M. e alla società Pumex. Avevano realizzato una staccionata in materiale ligneo senza autorizzazione.

Stromboli – Una ordinanza di sgombero con rimessa in ripristino dei luoghi è stata inviata a S. F., residente nell’isola eoliana. Aveva realizzato un battuto, una recinzione e un deposito di materiale vario senza autorizzazione.

Lipari – Una ordinanza di rimessa in ripristino dei luoghi è stata inviata a C.L., residente nell’isola eoliana. Aveva demolito una porzione del pavimento e del sottostante massetto per un’altezza di cm 20, creando un aumento del volume stesso, per il cambio di destinazione d’uso.

I provvedimenti sono stati firmati dal dirigente facente funzioni Stefano Blasco, dal responsabile dell’Ufficio Illeciti Claudio Beninati e dal funzionario Angela Orto.

Lipari, va avanti il progetto “Cani e gatti senza padrone”

fbertèpiccola.jpgdi Francesco Bertè

Va avanti il progetto “cani e gatti senza padrone”. Anche “Il Notiziario delle Eolie online” collabora per sostenere questo progetto di beneficenza. Un grazie per il servizio svolto.

 

Cani e gatti senza padrone

Il progetto di beneficenza denominato “cani e gatti senza padrone” sostenuto dal Simbolo di Lipari, come ogni anno fà la sua parte con i sostenitori che dall’italia e da tutto il mondo acquistano la medaglietta con il simbolo delle Eolie.

La Dott.ssa Laura Gulotta ha eseguito un intervento ad un gatto randagio, evitandogli la morte certa, malgrado gli sia stato amputato l’arto.