Lipari&Comune. Verso le elezioni. Ad Acquacalda incontro con i candidati a sindaco. Le interviste

casta.JPGLipari – Sui problemi di Acquacalda (in primis la difesa dell’abitato dalle casta2.JPGcasta1.JPGmareggiate invernali) si è tenuto un incontro con i candidati a sindaco. E’ stato organizzato dall’associazione “Casta”, presieduta da Enzo Mottola. Le interviste a Mottola, a Angela Mazziotta (Il Vascelluzzu e civica), Ersilia Pajno (Il Faro e La Voce Eoliana), Pietro Lo Cascio (La Sinistra Eoliana) e Gianfranco Grasso, Pdl-Mpa e civiche). Non è intervenuto Marco Giorgianni (Udc, Futuro e Libertà, Nuovo Giorno e Pd) che si trova a Stromboli.

leoneesindaci31032012.jpg
http://www.bartolinoleone-eolie.it/castaesindaci31032012.wmv

http://www.bartolinoleone-eolie.it/castaesindaci31032012.wmv 

Il simbolo di Lipari (R)
creazione di
Francesco Bertè
Lipari

Milazzo. Seminario di studio “Una nuova forma di giustizia, la mediazione”

SEMINARIO DI STUDIO: UNA NUOVA FORMA DI GIUSTIZIA, LA MEDIAZIONE

 Niutta.pngNella spendida cornice della Sala Paradiso di Capo Milazzo un centinaio di avvocati si sono incontrati per discutere di Mediazione in un convegno organizzato dal CESIM ed al quale l’Ordine degli Avvocati di Barcellona PG ha connesso 4 crediti formativi..

Un valido strumento alternativo agli ordinari rimedi di risoluzione dei conflitti che progressivamente si sta affermando nelle abitudini degli italiani, come ha chiarito la Prof.ssa Angela Busacca, Ricercatore nell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, che tra l’altro ha tracciato un quadro essenziale della normativa nazionale, elogiata anche a livello europeo in quanto tra le più efficaci non solo quale strumento deflattivo delle controversie, ma anche per agevolare la ricostruzione di rapporti interpersonali tra soggetti in contrasto.

L’Avv. Giancarlo Niutta, Dirigente nell’Avvocatura dell’ASP di Messina, ha invece affrontato il problema della mediazione in materia sanitaria. L’aumento delle denunce dei sinistri non è provocato da un peggioramento dell’assistenza sanitaria, ma da un diverso modo di intendere il concetto di cura e dall’evoluzione della giurisprudenza in materia di responsabilità medica. La mediazione sembra essere un modo valido non solo di definire potenziali giudizi, ma anche di integrare il risk management sanitario e riconquistare la fiducia dell’utenza, con innegabili benefici per l’Amministrazione e tutta la collettività.

Niutta(1).png

 L’Avv. Francesco Olivo, docente accreditato dal Ministero, ha affrontato le problematiche relative ai diritti reali. Particolarmente apprezzata è stata una disamina puntuale ed approfondita relativa all’usucapione, oggetto di pronunce discordanti nella giurisprudenza e in dottrina circa la trascrivibilità o meno del verbale di conciliazione.

Il Responsabile del Cesim Dott. Gianluca Busacca ha rappresentato i dati di un anno di attività dell’Organismo, caratterizzato da circa 350 procedimenti di cui il 60% risoltisi positivamente. Ha inoltre sottolineato l’importanza della procedura nella quale ciascuna delle parti solitamente oltre ad ottenere un risultato giuridicamente rilevante rasserena il rapporto con il suo prossimo.

Eolie&trasporti. Crescono le preoccupazioni

aliscafolinespiccolo.jpg“Rimaniamo attoniti per il reiterarsi dei disservizi e delle incertezze sui collegamenti marittimi per le isole minori”, dichiara il presidente di Federalberghi isole minori della Sicilia, Christian Del Bono.

Sul fronte Siremar, avevamo chiesto delle ragionevoli certezze per poter programmare adeguatamente la stagione turistica 2012. Invece, dall’aggiudicazione della gara (avvenuta in ottobre) ad oggi non si può certo dire che si siano bruciate le tappe: i turisti arrivano e la Siremar è ferma all’ancora dell’Antitrust. Nel frattempo i disservizi non mancano. Ieri ad esempio alle Eolie si viaggiava col piano a 2 aliscafi in luogo di quello a 4 che sembra ormai divenuto un lusso. Fatto ancora più eclatante e inaccettabile: gli orari pubblicati si fermano al 31 maggio.

Sul versante dei servizi integrativi, garantiti dalla Regione (quelli operati da Usticalines, NGI e Traghetti delle Isole), dopo le minacce dei tagli, si rimane appesi al filo del bilancio regionale in discussione all’ARS.

I servizi integrativi, come quelli dell’ex compagnia di stato, sono irrinunciabili e imprescindibili. La politica, anziché discutere sul se e sul come tagliare, dovrebbe adoperarsi per evitare che piccole isole siciliane continuino a scontare in termini di sviluppo il gap che le separa da altre destinazioni turistiche concorrenti.

Alicudi, domani escursione del gruppo “Nesos”

nesos.jpgDomenica 1 aprile l’Associazione Nesos organizza una escursione a Filo dell’Arpa, la vetta dell’isola di Alicudi; si tratta di un luogo estremamente suggestivo e di straordinario pregio sotto il profilo naturalistico e ambientale, ma anche di una “faticaccia”: lo diciamo non per scoraggiare i partecipanti, che aspettiamo numerosi, ma per informarli dell’elevato grado di difficoltà dell’escursione.

Raccomandiamo dunque abbigliamento e calzature adeguate, colazione al sacco, acqua, e possibilmente un falcetto o una forbice da potare per liberare dalla vegetazione i tratti più difficoltosi del sentiero.
L’appuntamento è alle ore 8.00 alla biglietteria Siremar aliscafi (l’aliscafo parte alle 8.05). Il rientro è previsto a metà pomeriggio.

Lipari&punto nascita chiuso. Martedi’ la sospensiva sarà discussa al tar

di Giacomo Biviano*

asaitta.jpgPer informazione inoltro la nota dell’Avv. prof. Antonio Saitta riguardo il ricorso sui punti nascita. Ci sono anche le difese dell’Asp. La sospensiva sarà discussa martedì al Tar di Palermo.

*Consigliere comunale Pd

Per la visione cliccare nel link che segue:

documento.pdf

Lipari&Comune. Verso le elezioni. Buzzanca su Grasso…

gbuzzanca.jpg“Insieme al radicamento sul territorio, l’altro pilastro sul quale si fonda il nuovo corso del Pdl inaugurato dal Segretario Alfano, è quello della coerenza e della concertazione nell’espressione delle candidature. Lipari ha scelto il suo candidato – dichiara Peppino Buzzanca, coordinatore provinciale Pdl  – senza nessuna forzatura né imposizione da parte dei vertici del partito che invece, con soddisfazione, si è limitato ad ufficializzare il suo appoggio al candidato che meglio e più di tutti ha saputo raccogliere intorno al sé consenso creando una logica e coerente aggregazione. Facciamo quindi appello all’unità ed alla condivisione – fa eco Nino Germanà, vice coordinatore – convinti che solo ritrovando la compattezza e combattendo inutili lacerazioni interne, possiamo conquistare la vittoria e rilanciare il progetto del nostro popolo”.

Rassegna Stampa. “Il Messaggero.it” e la villa sequestrata a Vulcano

vulcanopiccola2.jpgEquitalia-Gerit condannata a risarcire un contribuente per avergli pignorato un immobile rimasto invenduto proprio a causa di un’ipoteca ingiusta. L’ente riscossore pubblico dovrà pagare al cittadino 80 mila euro di risarcimento dei danni. La vicenda riguarda un ex dirigente del Ministero dell’Interno di 60 anni, oggi pensionato, che il 27 aprile del 2009 riceveva una notifica di iscrizione ipotecaria in relazione e violazioni amministrative, peraltro già oggetto di annullamento da parte del Giudice di pace di Ostia con sentenza arrivata a novembre di quell’anno. Ad essere stata ipotecata era una villa nell’isola di Vulcano, nelle Eolie.

L’importo della violazione iscritta a ruolo era di 2.973 euro e la Gerit, tra interessi e sanzioni, aveva rivendicato un credito pari al doppio, ovvero 5.300 euro, corrispondente al valore del pignoramento.
Proprio pochi mesi prima della notifica, il contribuente accusato di avere una pendenza tributaria aveva concordato con una conoscente la vendita di quell’immobile. A sua insaputa, quando il 9 maggio 2009 si è trattato di sottoscrivere il rogito per la vendita della villa isolana, è venuta fuori l’ipoteca. E con essa è saltato l’accordo di compravendita, benché il vincolo ipotecario sia stato cancellato nel 2010.

A quel punto, il mancato affare ha comportato una denuncia alla Gerit, ritenuta responsabile di un’ipoteca illegittima, come ha sancito il Giudice di pace di Ostia il 30 aprile 2009.

In questi giorni il giudice Massimo Moriconi, dirigente del Tribunale di Ostia, ha sentenziato che la Gerit deve riconoscere il danno economico subito dal contribuente. Ricorda, il giudice, che «secondo consolidata giurisprudenza della Sezione emessa ben prima della conforme pronuncia delle Sezioni Unite Cassazione civile 22.02.2010 n° 4077, l’iscrizione ipotecaria essendo stata imposta per un credito che non supera gli 8 mila euro, è da ritenersi illegittima». E, si sottolinea, «la iscrizione ipotecaria, iscritta per scelta e sotto la responsabilità dell’agente, non doveva essere effettuata e la sua illegittimità non può certo prendere le mosse dalla data della sentenza del Giudice di pace del novembre 2009 ma retroagisce alla data in cui l’ipoteca è stata iscritta illegittimamente».

Così, constatato anche attraverso l’opera del perito giudiziario Paolo Morelli che la villa si è deprezzata dai 235 mila euro concordati per la vendita agli attuali 194 mila, il giudice Moriconi ha condannato la Gerit Equitalia a risarcire 70 mila euro di danni più altri 10 mila per le spese di causa. Una sentenza destinata a fare giurisprudenza contro l’esattore in tutta Italia.
G.Man.

Lipari. Grotta Pasquale

aiello.pngC’è un eoliano che ha vissuto dentro una grotta per necessità mentre il comune di Lipari scialacqua soldi a destra e a manca. Questo comune , patrimonio dell’Umanità, ha perso sia il controllo del territorio che dei cittadini bisognosi. Soltanto l’intervento di un altro normale eoliano ha riportato sotto un normale tetto un uomo allo sbando con due scatole di vita&basta. Diciamo che “l’Oasi della Divina Misericordia” voluta fortemente da Rodolfo Aiello è un progetto di preghiera per l’anima e un rifugio per il corpo. La politica, ancora assente, parla di programmi di carta e cartone, ma se nella vita contano i fatti, Rodolfo Aiello è l’unico che in tempi non sospetti ha programmato i fatti quasi da solo, senza finanziamenti e con pochi aiuti racimolati porta a porta. Questa è eolianità. Adesso ancor di più. Chi può potrebbe far confluire tutto quanto può essere necessario a far crescere questa casa della Misericordia. Una pietra, un sacco di cemento, una giornata lavorativa, un prestito meccanico, qualche euro e che una volta tanto si muova anche il comune. Debiti e non debiti, che si sdebiti anche se con molto ritardo. La Pasqua è vicina anche per Pasquale.

Lipari&Comune. Verso Le elezioni. Presentata la candidatura a sindaco di Gianfranco Grasso. Le interviste

grasso.JPGggrassograziettaanna.JPGLipari – Presentato stamane il candidato a sindaco del Pdl-Mpa e liste civiche Gianfranco Grasso. Hanno presenziato il deputato nazionale Nino Germanà, vice coordinatore provinciale del Pdl, il sindaco Mariano Bruno, Roberto Materia, Pdl e il commissario dell’Mpa Alfredo Bianchieri. Ha coordinato Corrado Giannò. Le interviste al rag. Grasso e al dottor Bruno. Si parla anche dei conti del Comune che non quadrano… 

grasso1.JPGgrasso2.JPG

leone-grasso3103201.jpgleone-bruno3103201.jpg
http://www.bartolinoleone-eolie.it/gianfranco-grasso31032012.wmv

http://www.bartolinoleone-eolie.it/gianfranco-grasso31032012.wmv

 animazione1.gif

Da Torino in linea Romana Villari

di Romana Villari

cleonevillari.JPGIeri sera si è svolto al club GlobArt di Torino un concerto unico: voce solista e pianoforte, della eolian torinese Cristina Leone, che ha dato voce a nuove e vibranti sonorità, riproponendo pezzi propri ed interpretando cover di importanti  cantautrici italiane. Il percorso artistico di Cristina è da seguire con costante interesse e non potevamo mancare noi de Il Notiziario!