APPELLO PER I CRISTIANI DI ORISSA

245655966.jpg
558046537.jpgdi Piero Luigi Zuffetti1225003854.jpg

dopo le violenze esplose il 24 agosto scorso, che hanno colpito duramente le comunità cristiane dell’Orissa, uno stato dell’India orientale, l’ondata di odio e persecuzione contro i Cristiani si è estesa ad altre zone del Paese, diventando sempre più forte e crudele.


Gli estremisti indù che hanno scatenato la rivolta anticristiana, lasciando ad oggi un clima di terrore nelle zone colpite dalle violenze, hanno provocato questo scenario sconcertante: una cinquantina di chiese date alle fiamme, migliaia di case distrutte, più di cinquantamila persone che si sono dovute nascondere – e ancora oggi si nascondono – nella giungla. Più di venti le vittime, molte delle quali seviziate crudelmente prima di morire.


Intanto sempre più villaggi cristiani subiscono razzie e incendi e i fedeli sono minacciati di morte se praticano il Cristianesimo, mentre la polizia rimane inerte. Secondo il governo dell’Orissa la situazione è “sotto controllo”, ma migliaia di indù legati al gruppo militante Vhp (Vishwa Hindu Parishad) non sembrano intenzionati a fermare le loro atrocità portate avanti al grido dello slogan: “Uccidete i cristiani e distruggete le loro istituzioni!”.


Non possiamo rimanere indifferenti di fronte a tanta violenza e odio, ci stringiamo ai nostri fratelli indiani perseguitati e preghiamo per loro e per la fine di questo orrore. Chiediamo anche a te di unirti alle nostre preghiere e agli aiuti concreti che vogliamo offrire ai padri salesiani presenti sul posto… con il nostro contributo potranno infatti sostenere la comunità cristiana indiana e accogliere i fuggitivi delle zone più colpite.
Aiutaci a far rinascere la pace.
Aiuta anche tu i nostri fratelli in difficoltà in India.

Don Pier Luigi Zuffetti
Associazione Missioni Don Bosco

APPELLO PER I CRISTIANI DI ORISSAultima modifica: 2008-09-29T17:37:37+00:00da leonedilipari
Reposta per primo quest’articolo