Caronte & Tourist tra migliori 30 aziende Elite Italia

wfftx_caronte-610x366.jpg

La Caronte&Tourist è stata ammessa insieme ad altre trenta aziende di tutt’Italia al programma Elite. Un nucleo ristretto e selezionato di imprese con prospettive di crescita vengono “accompagnate” verso il mondo dei potenziali investitori.

“L’ingresso in Elite – ha dichiarato Antonino Repaci, presidente della Società- è insieme un motivo di orgoglio e uno stimolo per proseguire nel consolidamento della nostra attività e di miglioramento permanente delle nostre performances”.

Leggi tutto: http://www.notiziarioeolie.it/notizie/11370-caronte-tourist-tra-migliori-30-aziende-elite-italia.html

Da Panarea in linea Pina Cincotta Mandarano

pinacm Small

di Pina Cincotta Mandarano

I piatti del mio locale sono unici. Non sono io a dirlo ma chi viene a mangiarli. Non ho bisogno, grazie a Dio, di essere stellata o avere un commento sui vari 2 gamberi e Slow-food vari. Io sono Pina come tanti miei colleghi che vivono di questo lavoro fra sala e cucina e cucina e sala. Sono saltata sul progresso del buon mangiare accompagnando anche il ricordo dei miei avi e la loro filosofia di vita che fa parte del nostro cucinare. E’ la politica che invece andrebbe stellata. Bisognerebbe formare una commissione per giudicarli durante il loro percorso amministrativo. Sapere cosa hanno preparato con quali progetti e quali risultati. Sapere se hanno raccontato fesserie durante il periodo elettorale del raccogli-voti e poi vedere questi risultati. Immagino che possa nascere un movimento internazionale in grado di coinvolgere milioni di persone per dare un semplice esame alla politica. Se attualmente devo dare un giudizio dico: bruciata. Perché noi isolani siamo stati cucinati. Anche male

Sorgente: Da Panarea in linea Pina Cincotta Mandarano

5 motivi per ricorrere all’advance booking – Isole Eolie Hotel Eolie Booking Lipari

L’advanced booking è una tendenza che cresce a doppia cifra anche tra i viaggiatori italiani. Le vacanze estive sono per tutti il momento più desiderato dell’anno, il principale traguardo da raggiungere dopo mesi trascorsi a lavorare. La gente sta quindi iniziando a programmare questo momento con il giusto anticipo. Ecco quali sono i 5 motivi […]

Leggi di più: 5 motivi per ricorrere all’advance booking – Isole Eolie Hotel Eolie Booking Lipari

Lipari, l’associazione “DottEolie” ha programmato un corso per la “costruzione di muri a secco” – Notiziario delle isole Eolie # Eolie news

23316562_1717876371589999_2576956429349884171_n.jpg

L’Associazione Dotteolie è lieta di annunciare che, grazie alla collaborazione con il gruppo di ricerca “Rischi naturali, ambientali e antropici del patrimonio culturale” dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima (ISAC) del CNR di Bologna e grazie al patrocinio della sezione italiana dell’Alleanza Mondiale per il Paesaggio Terrazzato questa primavera sarà realizzato il primo “Corso introduttivo per la realizzazione di muri a secco tipici delle Isole Eolie”. Un’idea messa in piedi ormai da molto tempo ma per la quale non abbiamo mai avuto le possibilità economiche per realizzarla.

Sorgente: Lipari, l’associazione “DottEolie” ha programmato un corso per la “costruzione di muri a secco” – Notiziario delle isole Eolie # Eolie news

Dopo le Regionali, adesso quale Sicilia?

48f17f322ee42c235bf7ce0b493eaea4.jpg

Quale Sicilia da oggi? Prima bisogna fare i conti con i vari partecipanti alla vittoria e forse anche con qualche sconfitto pentito. Gli ultimi entreranno dalla porta di servizio e in punta di piedi. Come in ogni parte del mondo, le persone possono essere brave, in politica contano sempre e solo i voti. Quelli pesanti hanno qualche cosa in più. Gli altri fanno solo presenza senza panza. Una nuova Sicilia non ci potrà mai essere. Ci sarà sempre la solita Sicilia, vittima predestinata della politica. La mafia è il solito alibi per chi si lagna dopo la sconfitta. Perché di mafia in Sicilia c’è ne per tutti. Equamente distribuita ed volontariamente oscurata. La mafia è negli elettori e negli eletti. Senza mafia non ci può essere Sicilia e senza Sicilia non ci può essere mafia. E’ la storia che continua con la sua evoluzione tecnologica che dalla mafia ha imparato tanto. Quindi i siciliani si domandano ancora se la mafia c’è veramente?

Franceschini al Wtm: l’Italia si presenta al mondo come sistema e non con regioni separate – Travelnostop

“Abbiamo finalmente fatto un lavoro di regia con le regioni, e oggi al World Travel Market di Londra si promuove al mondo l’Italia nel suo complesso e non le singole regioni separatamente. Il piano strategico del Turismo parte da un dato fondamentale, in altri settori si tratta di uscire dalla crisi mentre nel turismo si tratta di governare la crescita. Il turismo internazionale crescerà enormemente nei prossimi anni in Italia, come è cresciuto negli anni passati e come sta crescendo in modo forte e sostenuto nel 2017 su tutto il territorio nazionale, non soltanto nelle grandi capitali quali Venezia, Firenze e Roma. Un ottimo lavoro è stato fatto nel 2017 con l’anno dei borghi, ieri abbiamo presentato il portale dei cammini e il 2019 sarà l’anno del turismo lento, un ulteriore modo per valorizzare i territori italiani meno conosciuti dal turismo internazionale e rilanciarli in chiave sostenibile”. Lo ha detto il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini intervenendo oggi al World Travel Market di Londra.

 

Salina vuole recuperare la spiaggia de ‘Il postino’   

La spiaggia di Pollara a Salina, tra le location dell’ultimo film di Massimo Troisi, potrebbe ricevere interventi di messa in sicurezza e ripascimento. Da anni è vietato sostarvi per il rischio di caduta massi dal costone. Ora, però, la giunta del Comune di Malfa, guidata da Clara Rametta, ha fatto elaborare il progetto all’ingegner Antonino Sutera e ha richiesto 4,2 milioni all’assessorato regionale del Territorio.“Contiamo nella sensibilità della Regione – dice Rametta – per far eseguire questi lavori urgenti di recupero e riqualificazione ambientale della fascia costiera di Pollara. Grazie al film “Il postino”, del 1994, diretto da Michael Radford, con Massimo Troisi e Maria Grazia Cucinotta, la spiaggia – così come la casetta rosa – è divenuta famosa in tutto il mondo e i tanti turisti che frequentano l’isola sono molto dispiaciuti per le condizioni in cui versa”.

images/banners/immagini_random/eolieintouch.gif

Verso le Regionali, domani si vota in Sicilia. Lotta Musumeci-Cancelleri?

elezioni-regionali-sicilia-2017-300x187.jpg

di Guglielmo Mangiapane

In Sicilia si voterà per le elezioni regionali domenica 5 novembre, dalle 8 alle 22, ma lo spoglio inizierà solo lunedì mattina alle 8. Il candidato che prenderà più voti sarà il nuovo presidente della regione. Il presidente uscente è Rosario Crocetta del centrosinistra, che al momento è molto impopolare. Ha deciso di non ricandidarsi per un secondo mandato, e ha anche avuto dei problemi burocratici che non gli hanno permesso di presentare la sua lista.

Leggi tutto: Verso le Regionali, domani si vota in Sicilia. Lotta Musumeci-Cancelleri?

Stromboli, barca a vela si schianta contro il porto salvi i turisti francesi. Recuperata dal fondale e attraccano anche le navi. VIDEO

23120242_1376747505781765_7050903492052433961_o.jpg

Stromboli – Il porto di Scari oltre che per gli aliscafi è tornato agibile anche per le navi. Stamane Angelo Portelli ha proceduto al recupero della barca a vela affondata. L’operazione è stata coordinata dalla guardia costiera che è giunta con la motovedetta. La barca si trova nella spiaggia di Scari in attesa di essere trasportata a S.Agata Militello. Il luogotenente della Cp Antonino Leone ha emesso una nuova ordinanza per revocare la precedere ed autorizzare anche l’approdo delle navi nel porto di Scari.

Sorgente: Stromboli, barca a vela si schianta contro il porto salvi i turisti francesi. Recuperata dal fondale e attraccano anche le navi. VIDEO

Lipari&Judo, Enya Livoti al torneo internazionale ‘Sankaku’ di Bergamo

19366086_10209286299026773_504561622397029702_n.jpg

Fine settimana impegnativo e importante per lo Sporting Club judo Lipari impegnato nel fine settimana al torneo internazionale Sankaku a Bergamo valido come ultima prova del Trofeo Italia per la classe esordiente B per
la nostra società partecipa nella categoria 63 kg femminile Enya Sara Livoti che spera ripetere la bella gara dell’Aquila dove l’atleta ha fatto medaglia di bronzo dopo una bella gara.

Ufficio stampa Sporting club Lipari

Sorgente: Lipari&Judo, Enya Livoti al torneo internazionale ‘Sankaku’ di Bergamo