Lipari, incidente con lo scooter nella via Falcone-Borsellino. Pompiere finisce in ospedale. L’intervento

notizie dalle eolieRisultati immagini per ambulanza

Lipari – Ancora un incidente nella via Falcone-Borsellino, nonostante i dissuasori di velocità.

L’isolano, Nunzio Giuffrè, di Acquacalda, vigile del fuoco, è caduto con il suo scooter riportando contusioni varie. Con l’ambulanza del 118 è stato trasferito al pronto soccorso dove è stato visitato e medicato. La zona era interessata da lavori di pulizia ed in prossimità della curva era stato collocato un cartello. Avviate le indagini. Sul posto carabinieri, polizia municipale e vigili del fuoco.

E tutti a chiedersi: perchè i dissuasori non si sono collocati diversamente?

L’INTERVENTO

di Aldo Natoli

A proposito delle lamentele dei cittadini sulla collocazione dei “dossi” sulla strada Falcone e Borsellino e di Canneto, mi permetto far presente l’art. 179 del Regolamento di attuazione dell’art. 42 del Codice della Strada  vieta l’impiego dei dossi sulle strade dei centri abitati, sulle strade frequentemente percorsi dai veicoli di soccorso, di polizia o di emergenza, lungo le linee di trasporto pubblico.

Sorgente: Lipari, incidente con lo scooter nella via Falcone-Borsellino. Pompiere finisce in ospedale. L’intervento

Lipari&Incompiute, i pannelli solari di Monte Sant’Angelo. L’intrvento

L’INTERVENTO

cdarrigo3

di Carlo D’Arrigo*

ENERGIA FOTOVOLTAICA E DINTORNI

 

Spunto per questo pezzo mi viene dall’aver visto su queste pagine le foto dei pannelli solari installati a Monte S. Angelo di Lipari. Solo adesso ho contezza della loro esistenza. Un’opera incompiuta frutto dell’ignavia, dell’incompetenza politica e dell’ignoranza tecnologica. Quest’ultima, oggi, gravissima. Mi vien da dire vergogna! L’impianto sarebbe dovuto servire ad alimentare (con quota parte di circa il 20÷30%) il fabbisogno elettrico dei dissalatori di Lipari ma, aimè, anche quest’opera è rimasta a metà. L’impianto, ben costoso, è abbandonato al suo degrado naturale e, forse, aspetta il giorno per essere smantellato, con disprezzo del denaro della Gente per bene. Ma passiamo all’argomento che più mi appartiene e di cui credo di capirne qualcosa (al contrario di quello pseudo-politico e affaristico), quello scientifico-tecnico che ruota intorno ai pannelli fotovoltaici.

L’energia solare non è una scoperta recente, sebbene se ne parli solo da alcuni decenni. Si può dire che già i Romani, che avevano ideato sistemi di riscaldamento delle abitazioni e dell’acqua basati sull’implementazione dell’energia solare, sapevano che il sole poteva risolvere tante necessità del genere umano. Tuttavia, prima che questa enorme riserva energetica venisse sfruttata come fonte rinnovabile, sarebbero dovuti passare secoli, con una serie di steps tecnologici e pause di riflessione tecnico-scientifiche fino ai giorni nostri. Intanto sfatiamo una volta per tutte la differenza che passa fra un impianto fotovoltaico (che produce elettricità) e un impianto solare ‘termico’. Entrambi utilizzano il sole, ma mentre il primo trasforma la radiazione solare in elettricità il secondo utilizza l’energia termica del sole per riscaldare l’acqua per uso sanitario o per il riscaldamento attraverso pannelli di ‘tubicini’ esposti alla radiazione solare. I due sistemi sono profondamente diversi, anche nel loro aspetto fisico e visivo. A tal proposito è da ricordare che tutta la penisola Italiana è illuminata fortemente dal sole

per oltre il 50% del tempo, soprattutto il sud e le Isole. E’ quindi da folli non riscaldare l’acqua sanitaria con dei semplici radiatori ad assorbimento (=griglie di tubicini) invece di “caricare” sulla rete elettrica chilowatt e chilowatt di scalda-acqua. E questo, soprattutto, d’estate. Non dimentichiamo che l’energia elettrica è prodotta con il calore e bruciando combustibili fossili (nelle centrali) e ritrasformarla in calore, dopo averla trasportata con costosi impianti fatti di funi metalliche, trasformatori ed elettronica di controllo, è veramente da…folli. Ma torniamo al fotovoltaico.

Lastoria moderna della conversione in elettricità dell’energia solare inizia nel 1839. Fu allora cheEdmund Becquerel (Parigi 1852-1908), figlio di un insigne fisico, scoprì il cosiddetto effetto fotovoltaico: mentre conduceva esperimenti su una cella elettrolitica, notò infatti che gli elettrodicolpiti dai raggi solari producevano una piccola corrente elettrica. Nel 1873 l’inglese Will Smith, facendo esperimenti con il selenio (un elemento chimico) si accorse che questo, colpito dai raggi luminosi, creava una piccola corrente elettrica. Nel 1896 l’americano Charles Frittsrealizzò le prime celle al selenio: il loro rendimento non raggiungeva il

2%, contro il 45% delle celle moderne. Il grande passo si ha all’iniziodel ventesimo secolo, quando Albert Einstein studia l’effetto fotoelettrico esviluppa la teoria della doppia natura della luce, ondulatoria (come le onde radio) e corpuscolare (fatta di particelle).

La spiegazione dell’effetto fotoelettrico da parte di Einstein apre la fase successiva dello sviluppo del fotovoltaico. Al principio essa risulta caratterizzata essenzialmente dagli studi sugli effetti prodotti nella conduttività elettrica dei materiali quando la radiazione luminosa interagisce con essi. I materiali che mostrano maggiore variazione della conducibilità elettrica vengono classificati come “fotosensibili”. Il periodo è caratterizzato dalla scoperta di numerosi materiali fotosensibili e dai tentativi di comprendere scientificamente il comportamento della loro conduttività sotto le differenti illuminazioni. Gli studi si compiono sulla scorta della nuova teoria quantistica di Einstein e cioè sull’osservazione dell’interazione della radiazione (in questo caso solare) con la materia. Per questi studi lo Scienziato conseguì il Nobel nel 1922.

Prima parte di due

* Carlo D’Arrigo, fisico, Consulente di Acustica del Comune di Lipari

Sorgente: Lipari&Incompiute, i pannelli solari di Monte Sant’Angelo. L’intervento

Da Lampedusa in linea Roberto Cavallo

lamp.jpgBlu Lampedusa 

di Roberto Cavallo

 

 

Blu

Bianco, a pezzi, quando c’è vento, da sud, come me, come noi.

Blu.

Verde, lontano, forse è solo il cielo, mescolato al mare, forse è terra, di speranza.

Blu.

Giallo, il sole, che ci asciuga, che illumina, ma non sappiamo fino a quando.

Blu.

Rosso, la coperta, che ci strappiamo di dosso, che bruciamo per scaldarci, che brucia tutto intorno, rosso, il corpo che prende fuoco.

Blu.

Blu, la notte, il mare, la carena che ci inghiotte.

NotiziariOggi

 

www.isoleolie.it

 

aaaaaaaa.jpgCONTROCORRENTEOLIANA

 

L’ing. Franceso Profumo, ex professore di Elettrotecnica, ex rettore del Politecnico di Torino, ex presidente del  Consiglio Nazionale delle Ricerche, ex Ministro all’Istruzione e candidato presidente della  IREN (azienda pubblica che opera nei settori dell’energia elettrica e dell’energia termica), attualmente è ancora amante di Salina e proprietario di una villetta a Malfa. Per le Eolie, prima di cadere nelle maglie di qualche gruppo privato con la specialità dell’incompetenza, si presenta una ghiotta occasione per farsi consigliare dall’ingegner Profumo su quale futuro energetico le isole devono puntare. Fra l’altro don Ciccio è anche uomo di mare essendo nato 60 anni fa a Savona.

 

 VERO&FALSO
 
-Lotteria eoliana non é un gioco ma una lotta politica.aaaa.jpg
-Politico eoliano invece di scrivere al collega ora tango gli scrive orango.
-Per il rilancio turistico delle Eolie si punta alle spiagge per vestisti invece che per nudisti.
-Adèle Exarchopoulos vuole scoprire il desiderio di assaggiare il totano eoliano.
-Politicus é il  nuovo concentrato di erbe eoliane prima delle votazioni.
-Trovato presso recapito di società mista il libro “L’artista della sparizione”.
-Alfonso Signorini vuole per “Chi” un eoliano rapace e capace.

 

 
3filic.jpgISOLA INSALATE

 

Quasi una mela morsicata
per dare all’isola una guardata
senza sapori di liquori
ma affetti di guance e dolori.
Sembrano rosee pizzicate
dai turisti osservate
con quelle mani bucate
che portano gelsomino e insalate.
Creature forestiere aggiornate
con personaggi contati ai passaggi.

 

PRIMA PAGINA. CONSULENZAaaaaaaa.jpg

Gli allarmi giornalieri sulle aziende italiane che chiudono iniziano a stufare. Tutti invece sono stanchi per le aziende giornaliere che non aprono. Questo mentre anche l’attuale governo acchiappa nuovi consulenti specialisti in verità diverse dai consulenti precedenti. Per scoprire che sono della stessa pasta e della stessa famiglia. Un pò per chiudere ed un pò per aprire.
 
 
aaaaaa.jpgNOTIZIELLE
 
-A Nuoro,Graziano Mesina ( in arte Grazianeddu), 71 anni, é stato arrestato  con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti mentre stava preparando il sequestro dell’ imprenditore Giovanni Russo, di origini campane ma da anni trapiantato a Oristano dove  controlla una delle maggiori aziende del settore dell’abbigliamento in Sardegna oltre a cospicue proprietà nel settore immobiliare.

 
 
-Un commissario di gara di 38 anni del Gran premio del Canada di Formula 1 è morto all’ospedale di Montreal dopo essere stato investito a bordo pista alle 15,30 ora locale da un camion gru che trasportava la Sauber del messicano Esteban Gutierrez.
 
-Un pitbull ha morso a un polpaccio una bimba di sei mesi che si trovava con i genitori vicino a un laghetto a Propata, sulle alture di Genova.
 
-Un uomo di 52 anni, a Caserta,si é dato fuoco davanti all’abitazione dell’ex moglie. L’uomo si trova ricoverato in prognosi riservata.
 
-Un 23enne di Loreto Aprutino, colpisce con un coltello di 17 cm un coetaneo per uno sguardo in più.
 

-Ad Alba, 3 persone denunciate per frode informatica on line attraverso cui i truffatori  in possesso dei codici di carte Postapay di ignari correntisti allo scopo di prosciugarne i conti. I denunciati sono una romena di 23 anni, pregiudicata, che vive a Napoli, un pregiudicato di Bari di 40 anni e sua moglie di 34.

 
-A Milano scoperta “fabbrica del falso”, gestita da due coniugi cinesi, con  più di 700.000 capi d’abbigliamento  taroccati.
 
-Un grossetano di 47 anni era scivolato in una scarpata, molto ripida e irraggiungibile per i soccorsi, nei boschi di Roccatederighi. E’ stato salvato da un elicottero.
 
-Festeggiano il matrimonio con i fuochi pirotecnici ma uno di questi provoca un incendio in un’azienda agricola. L’episodio si è verificato a Quinto Vicentino. 
 
-Un corriere della droga italiano di vent’anni, che aveva ingerito trenta ovuli di cocaina, una volta atterrato a Torino da Santo Domingo ha iniziato ad avere nausee e dolori allo stomaco, é stato salvato dalla GdF.
 
-Un bar di una coppia di cinesi, di 48 e 50 anni in alla periferia di Roma é stato rapinato dell’incasso da 5 connazionali che hanno agito a volto scoperto e armati di coltelli.
 
-A Malabergo, un uomo di 65 anni, P.N., originario del catanese ma residente a Ferrara é morto schiacciato da un mezzo agricolo con cui stava lavorando in un frutteto. 
 

-Un paziente di 60 anni é morto questa mattina dopo essersi lanciato da una finestra al quarto piano del Policlinico Casilino a Roma. L’uomo era stato ricoverato per abuso di alcolici ed ansiolitici.

 
-Paolo Falduto, 48 anni, é stato arrestato per maltrattamenti in famiglia dai carabinieri di Reggio Calabria. Con la stessa accusa e’ stato arrestato anche Tiberiu Marian Toderascu (29), romeno.
 
-Quattro persone hanno fatto irruzione in una gioielleria di un centro commerciale di Cornaredo lanciando fumogeni e bombe carta e facendo razzia di gioielli.
 

-Dodici serbatoi di vino trasportati in elicottero nella nuova cantina di una azienda di San Marzano.

 
-A Cuneo, una banda specializzata in furti in abitazione, ricettazione e rapina, é stata sgominata dalla polizia di Stato. Quattro le persone arrestate e recuperati gioielli e una Mercedes.
 
-Il titolare di un negozio di fiori di Ercolano si è recato nell’ufficio del sindaco per discutere la mancata concessione di suolo pubblico davanti al negozio, si è cosparso di liquido infiammabile e si è dato fuoco. L’uomo si è poi lanciato dalla finestra. E’ morto in ospedale. Una folla di circa 400 persone ha urlando frasi ingiuriose (assassino, assassino) all’indirizzo del primo cittadino.

-Un operaio italiano di 35 anni si é ucciso impiccandosi a un albero a Brusasco. Era depresso a causa della perdita del lavoro e dell’impossibilità a trovarne uno nuovo.

-Una donna di circa 40 anni alla guida della sua automobile a Napoli, é morta schiacciata da un pino caduto in una delle più eleganti strade che stava percorrendo.

-Due studenti hanno fatto irruzione in aula, in un istituto superiore di Ancona, spaventando a morte l’insegnante. Hanno anche caricato il video su Facebook.

-Ad Udine la GdF ha scoperto un’evasione fiscale da 7,3 milioni di euro di un imprenditore che non aveva dichiarato ricavi per circa sei milioni ed evaso l’Iva per 1,3 milioni.
 
-A Torino, si é sposato Antonio Conte con la sua compagna Elisabetta. Tra gli invitati presenti in chiesa, Andrea Agnelli, Beppe Marotta, Gianpiero Boniperti, Luciano Moggi, Antonio Giraudo, Ciro Ferrara, Gianluca Pessotto, Eugenio Fascetti. La sposa é stata accompagnata in chiesa dalla piccola Vittoria figlia della coppia.
 
-Walter Mazzarri é stato premiato dal sindaco Enzo Sindoni di Capo d’Orlando, “per il grande lavoro e gli importanti risultati conquistati sul campo negli ultimi anni”.
 

-Una cittadina polacca di 54 anni é rimasta segregata per dieci giorni in una baracca a Roma dove vive con il convivente, un polacco di 57 anni che, per non farla allontanare, ha chiuso la porta con un lucchetto. Per costringerla ad avere prestazioni sessuali, inoltre, l’ha piu’ volte colpita con calci e pugni.

Ha lanciato tre molotov contro la vetrata di un bar nel centro di Faenza: e’ stato arrestato dalla polizia un 35enne, indagato anche per i raid incendiari al presidente della Provincia Claudio Casadio cui era stata bruciata l’auto e lanciate tre molotov nel cortile.

-La GdF, per gli anni 2010 e il 2011 contesta al gruppo Rana di Verona un safari sul lago Tanganika come «spese di rappresentanza» dell´azienda per un costo di 261.626 euro oltre a costi sostenuti dalla società controllata con alcuni fornitori svizzeri per un importo di 3.728.759 e anche l´indeducibilità di costi inerenti alla gestione e all´utilizzo di importanti complessi immobiliari presi i locazione sul lago di Garda e in Alto Adige per un importo di 3.053.836 euro oltre ad un´imbarcazione bimotore ormeggiata tra Olbia e Portoferraio per un valore di 398.645 euro, ville e barche destinate all´uso privato degli amministratori. Il giornale L’Arena di cui é presidente il figlio Gian Luca ha riportato in anteprima la notizia. 

-LAVORO:

-Jolly animation cerca 500 lavoratori estivi. www.jollyanimation.com

-La Ferrero cerca 100 addetti alle vendite. Info ecv sul sito www.adecco.it

-Nella sanità privata si cercano 40 figure infermeristiche. Info e cv www.openjobmetis.it

-La Ferrari assumerà 250 persone. www.ferrari.com,Careers

 

 
 
 
LA LIBRERIA DEL NOTIZIARIO

di Francesca Mutti LIBRERIA3.jpg

 
Incontri dal 22 febbraio al 8 giugno
 
Non una lettura frontale durante la quale i bambini sono costretti ad ascoltare e basta, ma avrà luogo un racconto teatrale entusiasmante e un laboratorio di lettura interattivo con filastrocche e personaggi buffi. L’incontro sarà gestito da Tita Giunta e Ilenia Speranza, le due ragazze belle e brave che organizzeranno anche “Le mille e una fiaba”, ciclo di letture dedicate ai bambini dai 4 anni in su che comincerà venerdì 22 febbraio e terminerà con una gran festa finale sabato 8 giugno. Per tutti i dettagli telefonare in sede.
 

Violetta. Storia di un successo. Dietro le quinte della violetta.jpgserie TV

 
Il racconto di com’è nata la serie tv Violetta con aneddoti, curiosità e foto dei protagonisti, ritratti sul set e nel backstage. Testimonianze degli attori e degli addetti ai lavori che hanno reso possibile la realizzazione di una delle produzioni di Disney Channel più amate dai ragazzi. Età di lettura: da 8 anni.
 
 
 
 
Siti Top – Cultura & Società/Altro.

Le classifiche di ShinyStat elencano i siti che il giorno precedente hanno totalizzato il maggior numero di visite.

Classifica Cultura & Società/Altro del giorno 09/06/2013. Dodicesimo posto a livello nazionale.

 12° www.bartolinoleone-eolie.it Le notizie di Bartolino Leone Notizie dalle Isole Eolie Notiziario delle Eolie News

banner_notiziario.gif