Salina vuole recuperare la spiaggia de ‘Il postino’   

La spiaggia di Pollara a Salina, tra le location dell’ultimo film di Massimo Troisi, potrebbe ricevere interventi di messa in sicurezza e ripascimento. Da anni è vietato sostarvi per il rischio di caduta massi dal costone. Ora, però, la giunta del Comune di Malfa, guidata da Clara Rametta, ha fatto elaborare il progetto all’ingegner Antonino Sutera e ha richiesto 4,2 milioni all’assessorato regionale del Territorio.“Contiamo nella sensibilità della Regione – dice Rametta – per far eseguire questi lavori urgenti di recupero e riqualificazione ambientale della fascia costiera di Pollara. Grazie al film “Il postino”, del 1994, diretto da Michael Radford, con Massimo Troisi e Maria Grazia Cucinotta, la spiaggia – così come la casetta rosa – è divenuta famosa in tutto il mondo e i tanti turisti che frequentano l’isola sono molto dispiaciuti per le condizioni in cui versa”.

images/banners/immagini_random/eolieintouch.gif

Italiani primi in Europa per organizzare viaggi da mobile – Travelnostop

L’Italia è in cima alla classifica per utilizzo di device mobile per organizzare le vacanze (26%). A rivelarlo un’indagine condotta da Ogury, piattaforma di mobile data, che ha analizzato le abitudini di navigazione di oltre 200 mila utenti italiani per scoprire quali sono le app e i siti che spopolano tra i ‘bookers’ di viaggi da mobile.

Per la stagione estiva del 2017 la compagnia aerea low cost Raynair ha dominato la classifica dei siti e delle app del settore airlines più visitati dagli utenti mobile, portando a sé più del 56% degli utenti analizzati e sbaragliando easyjet che si porta a casa una percentuale di utenti del 22,8%. Dall’analisi di Ogury si evidenzia che il secondo posto è occupato da Alitalia.
Gli italiani sono fra i più attivi utilizzatori di Airbnb. Nell’estate 2017 AirBnB si accaparra ‘appena’ il 19,1% dei navigatori per il settore hotel e accomodation. Una percentuale relativamente bassa, soprattutto se paragonata alla major che occupa il primo posto del settore: Booking, la cui percentuale di visitatori unici è di poco meno del 90%.
Sembra dunque che gli italiani che programmano viaggi da mobile preferiscano affidarsi al fiore all’occhiello del colosso Priceline, che ormai da alcuni anni si annovera tra gli ‘Over the top’ del mondo online, ovvero i giganti di internet.
La sharing economy, ovvero l’economia della condivisione, è un modello di business in forte espansione che coinvolge tutti gli ambiti, anche quello del trasporto. Ne è un esempio BlaBla Car, piattaforma per la condivisione di viaggi in auto che conta oltre 35milioni di utenti. Una realtà apparsa ed esplosa in poco tempo anche in Italia, che nell’estate 2017 ha attirato oltre il 30% di utenti che cercavano trasporti in automobile. Una percentuale notevole, ma che non riesce a scalzare dal primo posto Rentalcars, una piattaforma di confronto tariffe tra varie realtà ‘tradizionali’ di noleggio che ha una percentuale di visitatori unici su sito e app di più del 62%. Sembra che gli italiani abbiano ancora in mente le raccomandazioni di ‘non accettare passaggi dagli sconosciuti’.

Eolie in Touch

 

Lipari, al castello ultime due visite guidate

13717399_10210009835663068_7325842807152263977_o1-930x450.jpg

di Cristina Leone*

Il progetto delle visite guidate dell’associazione Guide turistiche Eolie Messina Taormina si conclude con le ultime due date, venerdì 29 settembre alle ore 17.30 e domenica 1 ottobre alle ore 10.00.

Domenica 1 ottobre, prima domenica del mese di ottobre, l’ingresso al Museo archeologico di Lipari, alla Cattedrale di San Bartolomeo e al chiostro sono gratuiti.

Sorgente: Lipari, al castello ultime due visite guidate

Boom del turismo digitale, ora l’Italia come meta si sceglie sul web

Il turismo digitale è in espansione e secondo i dati di Google Trends relativi all’estate 2017, negli ultimi tempi si sono impennate le ricerche in rete relative alle mete turistiche del nostro Paese. Risulta così, dai dati Enit, un aumento del 19,3% dei turisti che hanno scelto sul web l’Italia come meta estiva, con Napoli (+25%), Firenze (+10%) e Milano (+8%) le città più ricercate in rete mentre tra le località di maggior interesse figurano Dolomiti (+20%), Cinque Terre (+17%) e Lago di Garda (+12). I Paesi che, online, hanno dimostrato il maggiore interesse per l’Italia sono Germania, Usa, Regno Unito e Francia, quelli con una maggiore crescita di interesse Argentina (+24%), Russia (+20%), Australia (+11%) e Spagna (+10%). L’incremento è avvenuto a partire da primavera, con un picco a giugno, luglio e agosto (+14%).

Leggi tutto: Boom del turismo digitale, ora l’Italia come meta si sceglie sul web

ISOLE EOLIE HOTEL EOLIE BOOKING

Hotel Cincotta Panarea

Hotel Cincotta Panarea

Questa struttura si trova a 16 minuti a piedi dalla spiaggia. Situato sulla cima di una scogliera, l’Hotel Cincotta di Panarea offre viste panoramiche sul Mar Mediterraneo e sulle isole vicine e vanta un’ampia terrazza solarium e una piscina ad acqua salata con getti idromassaggio.

Questo hotel presenta un tipico stile eoliano, con le caratteristiche pareti bianche sia all’interno che all’esterno e aree comuni impreziosite da tradizionali decorazioni di ispirazione mediterranea e arredi in legno.

Nelle giornate di sole, la prima colazione a buffet viene servita su una terrazza affacciata sul mare, mentre al ristorante in loco potrete gustare specialità della cucina locale e nazionale.

Tutte climatizzate, le camere presentano arredi funzionali e semplici, TV satellitare a schermo piatto, minibar, bagno interno con asciugacapelli e terrazza privata con sedie a sdraio e vista sul mare, sul giardino o su Panarea.

L’ Hotel Cincotta dista 100 metri dal porto di Panarea, che offre collegamenti con Milazzo, Messina e Palermo, e mette a vostra disposizione il trasporto gratuito dei bagagli da e per il porto.

Questa è anche la struttura con il miglior punteggio per il rapporto qualità-prezzo a Panarea! Rispetto ad altre strutture di questa città, gli ospiti ottengono di più spendendo meno.

Parliamo la tua lingua!

Hotel Cincotta è su Booking.com dal 21 apr 2011, e ha dato il benvenuto a più di 1.000 ospiti da allora.
Camere: 29

VEDI L’ OFFERTA

Lipari, ‘sfilano’ anche ‘Liberta’ e ‘Karianna’

LIBERTA-1.jpg

Lipari – Davanti Marina Lunga ha gettato le ancore “Liberta”, di 42 metri. E’ stato costruito da Newcastle negli Stati Uniti presso il cantiere Palm Coast.

Luiz de Basto Designs è responsabile della sua bellezza esterna e interior design. Può ospitare 10 persone con 5 d’equipaggio. Alimentato da 2 motori diesel Caterpillar (3412B) e azionato dalle loro eliche a doppia vite è in grado di raggiungere una velocità  di 14 nodi. Con i suoi serbatoi di carburante di 70.030 litri ha una gamma massima di 5.182 miglia nautiche a 10 nodi. I suoi serbatoi d’acqua conservano circa 23.659 litri di acqua dolce.

KI2V3tW9S6iA4bNNueQ5_Karianna-superyacht-Benetti-delivered-starboard-1280x720.jpg

AL LARGO DI MARINA CORTA C’E’ “KARIANNA”.

Karianna’, di 54 metri, è stato costruito da Benetti in Italia presso il cantiere navale di Livorno. L’interno è stato progettato da Zuretti. Ospita 12 persone con 11 d’equipaggio.  Alimentato da 2 motori diesel da 2,367 CV Caterpillar (M351C-HD) e azionato dalle sue eliche a doppia vite, raggiungere una velocità di 17 nodi. Con i suoi 66.000 serbatoi di carburante ha una gamma massima di 4.000 miglia nautiche a 12 nodi. I suoi serbatoi d’acqua conservano circa 15.000 di acqua dolce.

Sorgente: Lipari, ‘sfilano’ anche ‘Liberta’ e ‘Karianna’

Stromboli, 9° posto nella classifica “Lonely Planet” con i “panorami infiniti”

In Svezia, Lonely Planet, la nota guida turistica ha stilato la classifica delle Top 10 Destination da non mancare per il 2014. Ottime le posizioni conquistate dall’Italia che si piazza al 2° posto in tre diverse categorie: nella Top Ten dei migliori cibi da scoprire con i “vincisgrassi” marchigiani, nella Top Ten dei migliori posti da visitare con il “tacco d’Italia: Puglia, Basilicata e Calabria”, nella Top Ten dei luoghi shakespeariani da visitare con Verona; nella categoria delle Migliori destinazioni per la famiglia, l’Italia si posiziona all’8° posto mentre la troviamo al 9° nella categoria “Panorami infiniti” con Stromboli. Al 10° posto, il Fiume Noce chiude la classifica della categoria dei Migliori Fiumi al mondo per il rafting.stromboli17.jpg

Da Firenze in linea Aldo Natoli

anatolinuova.JPGdi Aldo Natoli

La Congressi Eolie, fondata nel 1973, à presente alla 29° edizione della Borsa del Turismo Congressuale che è tornata a svolgersi nella sede tradizionale di Firenze.
La BTC è l’unica fiera in Italia per il mercato degli eventi. Un comparto produttivo che produce valore economico, di conoscenze, di business e di brand per territori.
Con questa edizione la BTC si connota ancora di più¹ come momento strategico per sensibilizzare le istituzioni sul valore del turismo congressuale, il luogo dove trovare nuovi stimoli e nuove risposte.
Gli espositori presenti in fiera rappresentano tutte le categorie di fornitori della filiera congressuale e le attrattive agli stands sono affiancate da un ricco programma di seminari, che ha già registrato oltre
700 adesioni.
Le bellezze naturali ed i vari aspetti geologici e vulcanologici assieme ai settemila anni di storia fanno dell’Arcipelago Eoliano una delle località più originali ed interessanti per un congresso-vacanza.
La Congressi Eolie è presente a BTC al fine sia di promuovere le realtà eoliane che consentono di accogliere questo segmento turistico, sia per l’offerta dei propri servizi.firenzemostra1.jpgfirenzemostra.jpg

Foto Federalberghi Isole Eolie

Eolie e Mice, un binomio dalle enormi potenzialità

CDELBONO1.jpgGli albergatori eoliani, dopo tre anni di assenza, tornano a riproporsi alla Borsa del Turismo Congressuale che si terrà a Firenze tra il 12 e il 13 novembre. “Quello del MICE rappresenta per le Eolie un segmento di mercato fondamentale che, soprattutto nei mesi spalla della stagione turistica, può fare la differenza nei bilanci delle imprese del nostro arcipelago, dichiara Christian Del Bono, presidente di Federalberghi Isole Eolie”. Le Eolie saranno presenti con un proprio desk presso lo stand della Regione Sicilia. I diversi appuntamenti, prefissati attraverso l’agenda elettronica, lasciano ben sperare per una proficua partecipazione alla borsa.

Da sempre le Eolie sono meta di congressi, meeting ed incentive di ogni genere, proprio per la peculiarità delle attrazioni turistiche che le contraddistinguono. Negli ultimi anni, i posti letto alberghieri ed extra-alberghieri nell’arcipelago hanno superato quota 6.000 e diverse strutture hanno investito in questo mercato, dotandosi di sale attrezzate in grado di ospitare congressi e meeting fino a 250 persone. A queste bisogna aggiungere il palazzo dei congressi del Comune di Lipari (con una capienza di circa 600 posti) e quella del Comune di Malfa (fino a circa 300 posti).

“Oltre agli investimenti privati e al ruolo dei convention bureau e delle agenzie di settore, diventa fondamentale, conclude Del Bono, che il settore pubblico faccia la propria parte sul fronte delle infrastrutture, garantendone qualità ed efficienza. Registriamo a tal proposito il segnale positivo proveniente dal Sindaco di Lipari, Marco Giorgianni, sulla disponibilità e piena intenzione di valorizzare e mettere a reddito quanto prima il Palacongressi.