ISTAT, LA CRISI AVANZA…

CRISI.jpgSono soprattutto le famiglie con due “e in misura ancora più rilevante”, afferma l’Istat, quelle “con tre o più minori” a bnatale22.jpgnon avere risorse sufficienti più spesso delle altre. Il 25,9% delle famiglie con tre o più minori ha dichiarato di arrivare con molta difficoltà a fine mese e “ben il 41,4%” non può affrontare spese inattese. Nel corso del 2007, il 22,1% delle famiglie con tre o più minori si è trovato in arretrato con le bollette almeno una volta nei dodici mesi precedenti l’intervista, il 28,5% ha avuto problemi per l’acquisto di vestiti necessari, il 15,4% per le spese mediche, il 9,2% per quelle alimentari. Infine, il 13,7% di queste famiglie segnala di non avere risorse sufficienti per riscaldare adeguatamente l’abitazione. Per le famiglie in cui sono presenti due o più anziani, l’incidenza delle situazioni di disagio risulta generalmente inferiore rispetto alla media nazionale, a eccezione delle difficoltà a sostenere spese mediche, che riguardano, nel 2007, il 13,4% dei casi. Le famiglie in cui è presente un solo anziano si trovano invece più frequentemente costrette ad affrontare problemi economici, soprattutto in relazione alle spese per il riscaldamento (13,3%) e a una spesa imprevista di 700 euro (36,9%).

ISTAT, LA CRISI AVANZA…ultima modifica: 2008-12-22T15:54:33+00:00da leonedilipari
Reposta per primo quest’articolo