Marina Suma, ritorno al cinema

msumaregista.jpegMessina segna il ritorno al cinema per Marina Suma, protagonista del film “Ballando il Silenzio” di Salvatore Arimatea: sono iniziate oggi le riprese del lungometraggio del regista messinese, che vanta un cast eccezionale, fra cui spiccano Sandra Milo, Fioretta Mari e altri volti noti. L’attrice di “Sapore di mare” e “Infelici e contenti”, già vincitrice di David di Donatello e Nastro d’Argento per “Le occasioni di Rosa”, interpreta una toccante storia di disagio sociale e solitudine ambientata nel travolgente mondo del tango, scritta da Arimatea insieme con Tosi Siragusa e che sarà girata nei prossimi giorni interamente fra Messina e provincia, in particolare Montagnareale e Terme Vigliatore, Comuni patrocinanti l’iniziativa.

La pellicola, che vanta la partecipazione di altri importanti nomi come Mario Opinato, Christian Gravina, Gaetano Lembo, Samuel Peron, Elisa Franco, Francesca Ferro, Turi Giuffrida, Tania Bambaci e, per la prima volta sullo schermo, la ragazza down Benedetta Lauricella dell’AIPD Milazzo-Messina, è prodotta dal CAM, Centro Artistico del Mediterraneo, presieduto da Francesca Barbera, in collaborazione con AIPD Milazzo – Messina (ass. italiana Persone Down, presidente Vittorio Cannata), Franco Pedullá e Kiwanis distretto Italia San Marino, di cui è governatore Roberto Garzulli.

Grazie al boom di presenze riscontrato in occasione dei casting cittadini con l’obiettivo di cercare nuovi volti da affiancare a professionisti affermati, il progetto è riuscito a coinvolgere tanti giovani, anche per ruoli tecnici dal montaggio alla produzione fino ai  comparti artistici: un’opportunità per chi sogna il grande schermo di lavorare in un set e vivere un’esperienza pratica, che rientra fra gli scopi dell’associazione culturale, già conosciuta per altri lavori di successo. “Ballando il Silenzio” sarà l’unico film italiano in concorso all’11esima edizione del Cine City Brighton Film Festival nel prossimo dicembre; nel 2014 sono in programma due anteprime, a Genova e nella Repubblica di San Marino, utili a una distribuzione di respiro nazionale e naturalmente un grande evento in Città.

Ad impreziosire l’opera “made in Messina” la firma del Maestro Stelvio Cipriani, fra i più celebri autori di colonne sonore, fra cui “Anonimo Veneziano”, che comporrà in riva allo stretto l’intera musica. Sul set anche il gruppo “Lo Que Vendrà” (Simone Marini al bandoneon, Daniela Fidanza al pianoforte, Mario Pace al violino, Claudio Marzolo al contrabbasso), che ha accompagnato artisti di fama internazionale in spettacoli teatrali, concerti, milongas e festival: eseguiranno in scena brani di tango composti da Michele Catania e ballati dai due tangueri, apprezzati a livello internazionale, Marcelo Alvarez e Sabrina Amato.

Fra i sostenitori del progetto: Ars, Comune di Messina, Provincia Regionale di Messina, Università “La Sapienza” di Roma, Corpo di Polizia Municipale di Messina, Confcommercio Italia, Federazione Moda Italia, Ordine dei Medici di Messina, le associazioni UNAC, Doble A Tango, Il Sipario, PerformanceCreation Danza e Teatro e gli sponsor Gazzetta del Sud, Billè, Agenzia Pratiche automobilistiche di Claudio Lisitano, Tipografia Aziende Riunite Raffa, Hotel Sant’Elia, Longe bar Mariposa, Commerciale Srl, Il Mercatone, La buona forchetta, Girarrosto, Scuola di Ballo Lula, fratelli Branca, Pirrotta, gioielleria Patané, Studio fotografico Isolino, associazione Faro 85, Viola, Gaia Adv, Don Orione di Messina, Cooperativa Faro 85 di Messina, Ass. Movimento spontaneo servizi sociali Messina, Multisala Apollo.

Marina Suma, ritorno al cinemaultima modifica: 2013-09-19T16:11:00+00:00da leonedilipari
Reposta per primo quest’articolo