Lipari, il poeta-scrittore Italo Toni ha fatto “13”. Presentato il volume “Storia delle mie isole”

itoni.jpgdi Michele Merenda

Italo Toni, scrittore e poeta eoliano, giunge alla tredicesima pubblicazione ITONIGRUPPO.jpgsu tredici anni di attività letteraria. L’ultimo lavoro, “Storia delle mie Isole”, infatti, celebra un’avventura iniziata nel 2001 e da allora proseguita grazie alla stesura continua di saggi, poesie, racconti e quant’altro. Nella serata di sabato 21 settembre, nella frazione di Quattropani a Lipari, l’autore ha quindi presentato la sua tredicesima composizione, tanto che alcuni suoi compaesani hanno avuto modo di dire pubblicamente: «Italo Toni ha fatto tredici!». Sì, perché “Storia…” è un viaggio ardito e complesso nel passato delle isole Eolie che – come ha avuto modo di esporre l’addetto culturale del comune di Malfa Antonio Brundu – risulta proponibile anche nel presente e nel futuro. Il volume tratta, tra le altre cose, di argomenti giuridici nelle isole e di importanti aneddoti ottocenteschi documentati anche da dettagliati verbali delle Forze dell’Ordine. Si ricorda l’epica “Rivolta d’Acquacalda” o i fatti capitati nella dirimpettaia Salina. Ma anche la dolorosa storia dei coatti relegati nel Castello di Lipari, raccontata di proprio pugno da uno degli sfortunati protagonisti nell’anno 1898, direttamente da una dimensione che appare tanto lontana quanto dolente e penosa. Nel corso della serata la figlia dello scrittore, Catia Toni, presidente del Circolo Artistico Culturale Eoliano, a tal proposito ha specificato che la Storia non va mai dimenticata, proprio per evitare di commettere i medesimi errori. E affinché non si perda la memoria, l’autore ha riportato le storie dei pescatori e delle marinerie, tramandando i valori di un tempo a lui ancora così caro. A ciò bisogna aggiungere la vasta parte dedicata alle piante medicinali ed ai rimedi curativi naturali. La prefazione e la premessa sono state curate dall’attore aretino Francesco Maria Rossi, dall’addetto culturale Antonio Brundu e dal prof. Nicola Belfiore. Durante la presentazione, oltre ai già citati Brundu e Belfiore, è intervenuto l’avv. Francesco Rizzo. Il libro è stato integrato da documenti e foto d’epoca dell’arcipelago eoliano di Claudio Merlino, del “malfitano d’Australia” Marcello D’Amico e dello stesso Brundu. Le prossime presentazioni avranno luogo nel mese di ottobre nella Biblioteca Comunale di Malfa e ad Arezzo, terra toscana, che ha già ospitato quattro volte Italo Toni e le sue opere. (nella foto, da sinistra: Antonio Brundu, Catia Toni, Italo Toni, Francesco Rizzo e Nicola Belfiore)   

-Lo scrittore eoliano Italo Toni è giunto alla pubblicazione del suo tredicesimo libro “Storia delle mie isole”, italolibro.jpgche sarà presentato, il giorno 21 settembre prossimo, alle ore 19,00, a Quattropani, nell’isola di Lipari, presso l’Agriturismo “Tivoli”. Interverranno, oltre all’autore, l’avv. Francesco Rizzo, il prof. Nicola Belfiore, il giornalista Antonio Brundu e Catia Toni, presidente del Circolo Artistico Culturale Eoliano. Hanno curato la prefazione e la premessa l’attore aretino Francesco Maria Rossi, Antonio Brundu e Nicola Belfiore rispettivamente con i seguenti titoli: “Marinaio e contadino, uomo-isola a contatto diretto con la natura”, “Un viaggio nel passato delle isole Eolie, sempre riproponibile nel presente e nel futuro” e “Sempre alla ricerca di preziosi documenti per aprire nuovi orizzonti del sapere umano”. Il volume è integrato da documenti e foto d’epoca dell’arcipelago eoliano di Claudio Merlino, Antonio Brundu e Marcello D’Amico, malfitano d’Australia. Le prossime presentazioni si svolgeranno nella Biblioteca Comunale di Malfa e ad Arezzo, in terra toscana.

Lipari, il poeta-scrittore Italo Toni ha fatto “13”. Presentato il volume “Storia delle mie isole”ultima modifica: 2013-09-23T08:47:31+00:00da leonedilipari
Reposta per primo quest’articolo