#Unesco, c’è chi si organizza con spettacoli, seminari, invasioni digitali, una virtual card e un portale per il rilancio dei territori

E’ stato presentato a Palazzo Comitini di Palermo, sede della Città Metropolitana di Palermo, il Progetto Rete Siti Unesco per quelli che saranno gli appuntamenti e gli eventi che si terranno in Sicilia il 2, 3, 4 settembre. Il progetto – che mette in rete cinque regioni del Sud (Basilicata, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia) – intendepromuovere i siti Unesco dei territori aderenti all’iniziativa, affinché questi possano diventare leva per lo sviluppo di tutta l’area. L’obiettivo è quello di darvita ad una rete tra i territori del Sud Italia che ospitano un sito UNESCO, al fine di promuovere, a partire dalla capacità attrattiva del brand UNESCO, e attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie, l’insieme delle risorse paesaggistiche, culturali, enogastronomiche di tali territori in un’offerta turistica unica e integrata.

Continua

#Unesco, c’è chi si organizza con spettacoli, seminari, invasioni digitali, una virtual card e un portale per il rilancio dei territori

EOLIE IN TOUCH Traveler Guide App

Eolie in Touch

EOLIE IN TOUCH Traveler Guide App La guida a portata di mano per il viaggiatore in libertà e per chi vive le Eolie. Utile ed indispensabile, trovi tutte le informazioni in tempo reale per il tuo… http://eolieintouch.mobapp.at/landing/Desktop#.W1WG19SLRxA

Da Aarau Cantone di Argovia-CH in linea Michele Sequenzia

di Michele Sequenzia
Domenica 22 Luglio 2018: lunghe colonne in coda, massa di vacanzieri, in autostrada verso il mare, spiagge, pienone di bagnanti con tanti colpi di calore, malesseri, ricoveri, allarmi, urgenze , la macchina sanitaria fa quello che puo’, ovunque si cerca di sopravvivere alle temperature estive in forte aumento : dal Giappone alla Scandinavia. Il Polo Nord sta vivendo un nuovo rialzo delle temperature . Molti animali ne soffrono. Un forte afflusso di aria calda africana ha fatto alzare i termometri di alcune località della Siberia e della Groenlandia fino a 35 gradi rispetto alla media prevista per questo periodo dell’anno. Brucia la Scandinavia, interi boschi in fiamme.
Il Giappone sotto una cappa persistente di alta umidità, la popolazione soffoca con temperature diurne fino a 40 gradi centigradi. Non si contano i decessi. Il governo invita stare a casa. È l’allarme rosso. Nel 2018, la Groenlandia ha già registrato 61 ore sopra lo zero. Tutto il continente ne soffre. Peggio si vive dove le abitazioni mancano di condizionatori d’aria, essenziali per sopravvivere, per bambini, anziani e ammalati. A Roma e Milano ormai si toccano oggi temperature vicine a quelle di Porto Said in Egitto, sul Canale di Suez. Le città danesi e tedesche a nord, sul Baltico, soffrono di forte aumento , mentre in Baviera si registrano temperature piu’ contenute.Ma il rischio è ovunque. Da noi si salva, respira meglio, chi vive oltre i 700 metri di altitudine. Peggio per chi vive in pianura, dove l’afa non cessa mai e non ti fa riposare. Essere a Napoli come a Palermo, è come vivere al Cairo con aumenti medi fino a 33, 7 gradi , mentre ieri si arrivava a 27,1 gradi. Peggio si sta a Torino, chiusa nella cerchia delle sue montagne, il persistente inquinamento, dove si pena, temperature irrespirabili, in media, tra i 30 e 36 gradi, + 7 gradi: nel 2100 le previsioni sono allarmanti : si passerebbe dagli attuali 20,3 gradi ad una temperatura media di 27,5 gradi attuali del sud della Spagna. Oggi Domenica 22 Luglio, sarà il giorno più caldo dell’anno con punte di +44°C in Sicilia e di +40°C in Calabria, fino a +39°C tra Puglia e Basilicata.

Eolie, sequestrate 28 mila metri di spadare “fuorilegge” dalla guardia costiera. Multe per 10 mila euro

Nell’ambito delle attività poste in essere dal Compartimento marittimo di Milazzo in relazione alle direttive della Direzione marittima di Catania, e finalizzate al contrasto dell’utilizzo delle reti da posta derivante del tipo illegale (spadare), sono state effettuate, anche quest’anno, operazioni di rilievo in particolare all’interno della giurisdizione dell’arcipelago eoliano e condotte dal personale dell’Ufficio circondariale marittimo di Lipari…………. leggi tutto

Eolie, sequestrate 28 mila metri di spadare “fuorilegge” dalla guardia costiera. Multe per 10 mila euro

Turismo, lavoratori a rischio. “Sos” della Fisascat Cisl

Per i lavoratori stagionali a Taormina, nel comprensorio ionico e tirrenico comprese le isole Eolie si prospetta un inverno da incubo. Sino ad oggi non c’è stata nessuna apertura da parte del Governo nazionale sul ripristino dell’indennità di disoccupazione ASPI (Legge Fornero) per i lavoratori del Turismo, Terziario e Servizi in sostituzione della Naspi.

Leggi tutto

Turismo, lavoratori a rischio. “Sos” della Fisascat Cisl

Caronte&Tourist, la nuova “App” che semplifica tutti i viaggi

di Marina Pagliaro

Manca ancora la possibilità di acquistare i biglietti per gli utenti che attraversano lo Stretto di Messina a piedi, ma la nuova App del gruppo Caronte&Tourist e Siremar ha veramente tutto. Tiziano Minuti, responsabile della comunicazione, e Antonio Repaci, Presidente di Caronte&Touist, hanno presentato la nuova veste web del gruppo e fatto il punto su tutte le novità inerenti il web e la comunicazione aziendale. Grazie alla partnership con l’agenzia IM*MEDIA il Gruppo Franza ha rilanciato il suo sistema digitale attraverso un nuovo sito web unico per tutti i servizi (Stretto, Sicilia-Campania e isole minori) nonché una nuova Applicazione per iOS e Android attraverso cui prenotare biglietti per tutte le tratte e le tipologie di veicolo.

Leggi tutto

Caronte&Tourist, la nuova “App” che semplifica tutti i viaggi

Cenni Storici. Rubrica a cura del dottor Lelio Finocchiaro

 

di Lelio Finocchiaro

RASPOUTIN

Ci sono persone che per la loro innata autorevolezza, per come parlano e come si muovono, per lo sguardo profondo che sembra guardarti dentro sino nel profondo, per le leggende che muovono e per la fama di cui godono, riescono a condizionare gli altri solo con la loro presenza e quello che dicono, ancorchè banale, solo perchè detto da loro assume un significato particolarmente rilevante.

LEGGI TUTTO

Cenni Storici. Rubrica a cura del dottor Lelio Finocchiaro

Ancim, il sindaco di Capri Giovanni De Martino è il nuovo presidente nazionale

Grandi novità in casa Ancim (associazione dei Comuni delle isole minori d’Italia) a seguito delle elezioni che si sono svolte a Roma.
Ecco il nuovo organigramma di una delle realtà associative più importanti e rappresentative delle isole minori: è stato eletto Presidente Giovanni De Martino, Sindaco di Capri, vice presidente vicario Luca Montella, Sindaco di La Maddalena, e vicepresidente Francesco Del Deo, sindaco di Forio. È componente del direttivo Giacomo Pascale, Sindaco di Lacco Ameno, e del comitato scientifico l’Ing. Angelo D’Abundo.

“Questa elezione – dichiara il sindaco di Forio, Francesco Del Deo – è per me motivo di orgoglio e mi impegnerò, ancora di più, nel portare avanti le tante richieste di risoluzione dei problemi che provengono dalle realtà insulari.”

Stromboli, riparte il festival “Volcano Extravaganza”. Con performer, musicisti e artisti

di Maria Cristina Ferraioli

Una delle isole più belle e affascinanti del Mediterraneo, una dimora da favola e un gruppo di artisti internazionali. È Volcano Extravaganza, il format cultural-vacanziero ambientato sull’isola di Stromboli, nell’arcipelago delle Eolie, in Sicilia, proposto da Fiorucci Art Trust e curato come da tradizione da Milovan Farronato, fresco di nomina a curatore del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia 2019. E anche per questa ottava edizione, il festival, all’ombra del Vulcano, sarà declinato nel segno delle arti visive, della musica, del cinema, della moda, della performance, della danza, nel nome del miglior relax contemplativo.

leggi tutto

Stromboli, riparte il festival “Volcano Extravaganza”. Con performer, musicisti e artisti

Federica Sciarelli di “Chi l’ha visto” imputata al tribunale di Barcellona per diffamazione a mezzo stampa

Con l’accusa di diffamazione a mezzo stampa Federica Sciarelli, giornalista di “Chi l’ha visto”, la famosa trasmissione di Rai 3 è imputata al tribunale di Barcellona. L’udienza è tenuta dal giudice Ennio Fiocco.

Secondo il capo d’imputazione “in concorso tra loro, la Sciarelli, in qualità di conduttrice del programma “Chi l’ha visto” e Fattori e De Pascale, in qualità di giornalisti e realizzatori del servizio, comunicando con più persone, nella puntata del programma, andata in onda sulla rete televisiva Rai 3 il 25/05/2016, offendevano la reputazione del sig. Rugolo Salvatore, ledendone l’onore ed il decoro, con espressioni del seguente tipo: “Rugolo Salvatore amico del mafioso…anche lui mafioso”.

Leggi tutto

Federica Sciarelli di “Chi l’ha visto” imputata al tribunale di Barcellona per diffamazione a mezzo stampa