Lipari&Rapina in Banca. Continua la caccia ai due banditi. Appello ai cittadini “Chi sa parli…”

BANCAS.JPGLipari – Ancora nessuna traccia dei due e forse tre banditi che hanno rapinato il “Monte dei Paschi di Siena”, situato nel centralissimo Corso Vittorio Emanuele, portando via circa 50 mila euro. I carabinieri continuano a setacciare l’isola per mare e per terra. In servizio vi sono due motovedette e un gommone che perlustrano litorali, pontili e rade. Anche in giro per Lipari controlli a tappeto dei carabinieri agli imbarcaderi degli aliscafi e dei traghetti. Perquisite anche diverse abitazioni affittate ai turisti. Gli inquirenti hanno BANCA11.JPGlanciato un appello ai cittadini “chi sa parli…”. 

VISIONE DEI FILMATI. Gli investigatori attraverso la videosorveglianza hanno anche visionato i filmati e vi sarebbero immagini ritenute “interessanti”. Uno dei due banditi all’interno della banca è passato con un taglierino e nonostante all’entrata vi fosse il metal detector. Segno tangibile – secondo gli inquirenti – che nei giorni precedenti avrebbe fatto una “prova tecnica”. I metal detector,  sono tarati per riconoscere un certa massa metallica minima, corrispondente a quella di un coltello da cucina, ed è per questo che se si entra con un taglierino può passare inosservato. 

IN ARRIVO VIDEOSORVEGLIANZA. Intanto, l’isola di Lipari nelle prossime settimane è destinata a diventare un “Grande Fratello”. La giunta Giorgianni, ha proposto al consiglio comunale di approvare la delibera per istituire la videosorveglianza nel centro storico, tenuto conto che per questa estate ha chiuso le vie del centro ad auto e moto, ma se non vi sono vigili urbani il traffico è sempre caotico) e anche per contrastare il deposito di rifiuti ingombranti nelle vie principali dell’isola. Il civico consesso ha dato via libera e presto le telecamere saranno collocate.

Lipari&Rapina in Banca. Continua la caccia ai due banditi. Appello ai cittadini “Chi sa parli…”ultima modifica: 2012-08-21T10:02:24+02:00da leonedilipari
Reposta per primo quest’articolo