Lipari&Tribunale. Assoluzione per isolana

frizzo.jpgSi è concluso con una assoluzione per non aver commesso il fatto, il procedimento penale a carico della Sig. Ruggiero Deborah, difesa dall’Avv. Francesco Rizzo, del Foro di Messina e dall’ Avv. Giuseppe Cincotta. La predetta, era stata accusata di aver installato sul frontespizio del proprio locale una tenda, un condizionatore e due vetrine in legno e ferro, senza avere ottenuto il N.O. della Soprintendenza, determinando così una trasformazione stabile dell’assetto urbanistico della zona, dichiarata di notevole interesse pubblico con Decr. Assessoriale n. 687 del 17.03.1979. Il  Giudice di prime cure, in seguito all’acquisizione di un documento del 1988, del Comune di Lipari, dal quale si evince l’esistenza di due vetrine espositrici sin da tale epoca, ha stabilito che risulta comprovato il fatto che non fu la Ruggiero a provvedere alla collocazione delle  vetrine  e delle  anzidette tende e  condizionatore, risultando allogati dai precedenti conduttori.

Lipari&Tribunale. Assoluzione per isolanaultima modifica: 2013-08-17T07:07:42+00:00da leonedilipari
Reposta per primo quest’articolo