A Leoluca Orlando il premio ‘Heinrich Heine’ in Germania per l’esperienza di Palermo

La città di Dusseldorf e l’Istituto Heinrich-Heine hanno conferito a Leoluca Orlando il premio Heinrich-Heine, riconoscimento biennale intitolato al poeta tedesco che viene assegnato a personalità della cultura che si sono distinte anche per il proprio impegno nel campo sociale e del dialogo fra i popoli “per promuovere il progresso sociale e politico, favorire la comprensione internazionale e l’incontro fra culture.”

Il premio ha avuto fra i vincitori delle ultime edizioni Amos Oz, Simon Veil e Jurgen Habermas. Orlando è il primo italiano a ricevere il premio. La cerimonia, presieduta dal Sindaco di Dusseldorf Thomas Geisel e introdotta da una Lectio-magistralis del regista Wim Wenders, si è svolta domenica nella città tedesca.

“La missione di Leoluca Orlando nel creare un ponte fra Europa e Africa, nello spirito dei diritti umani fondamentali – si legge nella motivazione – rispecchia i valori del premio Heine. Orlando ha coraggiosamente combattuto la mafia, guidando la propria città verso un riscatto democratico, ricostruendo la fiducia in sé stessi dei palermitani ed ottenendo il prestigioso riconoscimento di Palermo Capitale italiana della cultura”.

Nel suo intervento, il regista Wim Wenders ha ricostruito la quarantennale carriera politica e l’impegno culturale di Orlando sottolineando che “oltre l’impegno quotidiano per l’avanzamento sociale della propria comunità, Orlando ha sempre mostrato una visione ed una prospettiva con al centro l’avanzamento culturale come motore di riscatto sociale”. Wenders ha letto numerosi testi dei libri di Orlando pubblicati in Germania negli ultimi venti anni.

“Questo premio conferito a me – ha dichiarato Orlando – è in realtà un premio per la città di Palermo, per il suo straordinario cammino di rinascita dopo anni terribili di violenza e abbandono. Questo premio conferma l’attenzione internazionale per l’esperienza di Palermo, per la sua straordinaria normalità nell’affermare che la cultura e le culture, prima fra tutte quella dell’accoglienza e della solidarietà, sono il motore di uno sviluppo armonico. Questo premio, per il quale sono grato alla città di Dusseldorf e all’amico Thomas Geisel, rappresenta un nuovo risultato raggiunto e quindi un nuovo stimolo a fare sempre meglio per Palermo e per i palermitani”.

(Nella foto Orlando con il sindaco di Dusseldorf Thomas Geisel e con il regista Wim Wenders)

Monopolio trasporti per le isole, Consumatori chiede multa di 150 mln per Stato e Regione

I Consumatori associati presenteranno un esposto per segnalare “la situazione di monopolio” nel servizio di collegamento marittimo con aliscafi e traghetti dalla Sicilia verso le isole minori, chiedendo all’Ue di condannare Stato e Regione Siciliana al pagamento di 150 milioni di euro. L’ha annunciato l’avvocato Ernesto Fiorillo, presidente dei Consumatori associati, che nell’iniziativa sarà affiancato dal magistrato Angelo Giorgianni che ha casa a Lipari.

“Non sono bastati tutti i recenti provvedimenti che hanno stigmatizzato il monopolio nei trasporti – ha affermato Fiorillo – tra cui la sentenza del Consiglio di giustizia amministrativa che ha dichiarato illegittima una tratta per violazione della normativa comunitaria; le interrogazioni parlamentari e nemmeno la recente segnalazione della Authority italiana antitrust in materia di servizi di cabotaggio marittimo da/per le isole minori della Sicilia e della Sardegna, per far terminare questa situazione. Abbiamo così pensato di rivolgerci alla Commissione europea, in particolare alla direzione della Concorrenza e dei mercati, per fare aprire una procedura di infrazione per illegittimi aiuti di Stato”.

“Quelli che ci perdono in tutto questo – ha aggiunto Giorgianni – sono solo i residenti, per cui il principio di continuità territoriale viene quotidianamente vilipeso, ma anche il turismo che, non potendo fare affidamento su prezzi equi e servizi di qualità, fa sì che vengano scelte altre destinazioni”.

Il presidente di Consumatori associati ha anche preannunciato “una class action per indennizzare i 150 mila residenti delle isole minori almeno con una somma di 10 mila euro ciascuno. La richiesta sarà di condanna dello Stato e della Regione Siciliana al pagamento di 150 milioni di euro a favore dei residenti delle isole minori. La somma corrisponde per difetto a quanto lo Stato e le Regioni corrispondono a titolo di contributo annuo ai gestori monopolisti del servizio che, peraltro, lo espletano con mezzi vecchi di trent’anni, fatiscenti e costruiti con amianto, e con quotidiani disservizi consistenti nella mancata puntualità o addirittura soppressione delle corse”.

Lipari, Sotto Natale in arrivo due consigli comunali con sorpresa a Filicudi

Condividi il “Notiziario” pubblica gli articoli sul tuo profilo

Il Notiziario delle isole Eolie online siti utili
www.isoleolie.it  vacanzeeolie.it alberghieolie.com

Televisione, una storia tutta da…vedere 3′ puntata

di Carlo D’Arrigo*

TELEVISIONE, UNA STORIA TUTTA DA…VEDERE
e il 21 novembre si è celebrata la giornata mondiale della televisione

Non è facile catalogare le immagini e i ricordi che la televisione evoca. La televisione vive in diretta, non ha un passato da mettere in ordine, ogni notizia e ogni immagine è consumata nel momento in cui va nell’etere. La televisione ha acquistato un valore culturale essenziali per la comprensione dell’Italia di oggi. Anche la pubblicità, lo spettacolo leggero e la musica sono chiamati a sperimentare un nuovo modo di comunicazione. Al suo esordio, il 3 gennaio 1954, nascono “Arrivi e Partenze” e “Lascia o Raddoppia” condotti da Mike Bongiorno appena tornato dall’America e con addosso già un’esperienza televisiva acquisita oltre oceano, Un Due e Tre con Tognazzi e Vianello, l’Oggetto misterioso condotto da Enzo Tortora e Silvio Noto.

Televisione, una storia tutta da…vedere 3′ puntata

Lipari, dalla Residenza Municipale. Al via conferenza per la messa in sicurezza del Porto di Levante e di Ponente di Vulcano

liparipalazzocomunale

 L’amministrazione rende noto che la seconda settimana di gennaio inizieranno i lavori relativi al secondo stralcio funzionale della pavimentazione e illuminazione della piazzetta Faraglioni fino alle sabbie nere. A tale proposito si precisa che nell’ambito dei lavori previsti si provvederà alla sistemazione definitiva anche della parte dell’illuminazione che al momento è provvisoria. In ogni caso nel giro di 24 ore provvederemo a fare un intervento per il ripristino dell’impianto segnalato.

Lipari, mercoledi’ nella sala convegni dell’Hotel “Gattopardo” lezione su “Social Media Tourism” curata dal dottor Gianfranco Taranto

Federalberghi Isole Eolie organizza Social Media Tourism. L’appuntamento è fissato per mercoledì 5 dicembre a Lipari, alle 11.00, presso la sala congressi dell’hotel Gattopardo.

Il seminario, gratuito, sarà curato da Gianfranco Taranto che da un anno ormai si occupa dei servizi di social media marketing di Federalberghi Isole Eolie, sia offrendo servizi alle imprese turistiche sia occupandosi della promozione del portale di destinazione www.loveolie.com attraverso i social media. Nel corso del seminario, oltre ad un’analisi sui trend in materia, saranno forniti utili consigli e saranno approfonditi alcuni importanti strumenti operativi da impiegare nelle campagne promozionali, ricorrendo anche all’utilizzo di recenti case studies per meglio comprenderne l’efficacia.

Sono invitati a partecipare tutti gli operatori turistici interessati ad esaminare più da vicino le potenzialità dei social media per le proprie aziende e come questi, se utilizzati in modo professionale possano rappresentare un potente veicolo di promozione e comunicazione in tutte le fasi della vacanza (prima, durante e dopo) o di acquisto di un servizio turistico.

Pappalardo: cresce la credibilità internazionale della Sicilia turistica

La conferenza stampa di presentazione della BTE, la Borsa del turismo extralberghiero organizzata da Confesercenti, è stata l’occasione per l’assessore regionale al Turismo, Sandro Pappalardo, di ribadire le linee guida del suo operato (credibilità internazionale, fidelizzazione e destagionalizzazione) e l’importanza del piano turistico triennale, varato qualche settimana fa.

“Per la prima volta – ha spiegato – la Regione si dota di un piano turistico triennale a dimostrazione di come questo governi punti sulla programmazione. Un piano condiviso con tutti gli addetti ai lavori e frutto di una piena sinergia con tutti gli assessorati”.

Quindi dopo aver ricordato che nei prossimi giorni volerà a Malta per riprendere i contatti con la compagnia Air Malta interessata ad aprire nuove rotte su Birgi, Pappalardo ha detto di aver avuto un colloquio con i vertici di Dat, intenzionata ad operare 14/16 voli giornalieri su Lampedusa e Pantelleria e ad aprire un’interlocuzione anche per l’aeroporto di Trapani. Inoltre, a dimostrazione del recente interesse che la Sicilia riesce a suscitare ha annunciato l’interesse di una holding turca ad aprire 5 hotel 5 stelle in Sicilia.

Infine, sul piano della destagionalizzazione, l’assessore ha ribadito i successi ottenuti dai Treni del gusto, realizzati in collaborazione con la Fondazione Fs, nell’ambito del turismo religioso, con la firma dell’accordo con il vescovo di Acireale Antonino Raspanti, in quello del turismo scolastico, con incentivi alle scuole che vogliono acquistare viaggi in Sicilia, e nel turismo bellico, che in soli tre mesi ha visto registrare un aumento del 91% con un investimento di appena 10 mila euro.

Alla conferenza della Borsa, che si svolgerà lunedì 1 dicembre dalle 10 alle 19 al Complesso Monumentale Guglielmo II di Monreale, ha partecipato anche Vittorio Messina, presidente di Assoturismo nazionale e di Confesercenti Sicilia.

“C’è un grande fermento negli ultimi anni che arriva dal territorio – ha detto Messina -. Tanti giovani decidono di investire sul turismo e su luoghi poco conosciuti della nostra Isola. Ma spesso il turismo extralberghiero è frutto di improvvisazione per questo a noi preme la formazione degli imprenditori perché l’offerta turistica siciliana sia alla pari del nostro patrimonio culturale ed enogastronomico”,

Isole d’Italia, in arrivo “La Carta di Roma”

di Antonella Petris

Creare un’area omogenea di sviluppo delle isole del mediterraneo, favorire la loro cooperazione finalizzata ad agevolare l’accesso ai fondi europei, far pesare di più nelle scelte della Ue le necessità dello ‘Stato delle isole europee’ che conta 25 milioni abitanti e circa 2500 isole.

Sono gli obiettivi della Carta di Roma promossa dall’Associazione Nazionale Comuni Isole Minori (Ancim) e Greening the Islands. La Carta delle isole minori è stata lanciata in occasione della terza conferenza nazionale di Greening the Islands che accende i riflettori sullo sviluppo ‘green’ di questi territori….

Isole d’Italia, in arrivo “La Carta di Roma”

Lipari, la protesta per le bici vietate nel centro storico finisce su “Il Manifesto”

Questa storia nasce da una delle tante fesserie che si vedono per strada, che cresce fino a diventare uno degli atti più insospettabili e simbolici che si potessero immaginare su un’isola del Tirreno. Qualche tempo fa, a Lipari paese, una giovane donna fa cadere con il suo monopattino elettrico un anziano, che fortunatamente non si fa male ma comunque viene portato in ospedale. Lo scontro avviene nella vietta che porta dal centro, pedonalizzato dalle 11 alle 7 di mattina gran parte dell’anno (in inverno dalla sera all’alba), allo scalo di Marina Corta, cuore dell’isola. Nasce una polemica, e una settimana dopo l’incidente il sindaco, Marco Giorgianni (centrodestra area Lorenzin) decide di vietare la zona pedonale… alle biciclette.

continua

Lipari, la protesta per le bici vietate nel centro storico finisce su “Il Manifesto”

LE INTERVISTE DE “IL NOTIZIARIO”. Lipari, la “Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne”.

Lipari – “No alla violenza contro le donne”. Nell’area di Sottomonastero acceso d’arancio l’Ulivo davanti ad un folto gruppo di donne eoliane in rappresentanza del Comune di Lipari, delle associazioni Fidapa, Soroptmist, I.Dee e Progetto Donne. Presenti anche il sindaco Marco Giorgianni, l’assessore alla cultura Tiziana De Luca, il dirigente scolastico Mirella Fanti e il comandante dei carabinieri Luciano Le Donne con i suoi militari dell’arma.

La manifestazione proseguirà nell’ex Sala delle Lettere/Centro sociale comunale con la conferenza sul tema e la proiezione del film “L’Amore rubato”.

Le interviste alle protagoniste della manifestazione…..

LE INTERVISTE DE “IL NOTIZIARIO”. Lipari, la “Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne”.