Da Panarea in linea Pina Cincotta Mandarano

di Pina Cincotta in Mandarano

Ultimamente parecchie persone mi chiedono di stilare una graduatoria sui migliori sindaci di Lipari. Da Vitale in poi. Una bella domanda ed allora mi corre l’obbligo di ricordarli in funzione della mia memoria.

leggi tutto

Da Panarea in linea Pina Cincotta Mandarano

Da Panarea in linea Pina Cincotta Mandarano

di Pina Cincotta Mandarano

Da prima di Natale a Pasqua siamo senza niente, lo Stato non c’è a Panarea. Sento la televisione che mena noi del sud dicendo che siamo sfaticati ed acchiappa finanziamenti inutili. La nostra vita diventa sempre più dura. Allora facciamo provare gli uomini di Grillo, vediamo che programmi hanno anche per il turismo. Proprio Grillo che aprì a nuoto, da Reggio a Messina, una nuova strada. Un appello a quelli che hanno un cuore. Ma in 50 anni che hanno fatto oltre che far pagare le tasse a chi è costretto a lavorare solo 3 mesi l’anno? A Panarea non vogliamo l’immondizia per le stradine. Ricordo un signore romano 40 anni fa a Panarea (zona Capo Milazzese), sotto un olivo aveva a “truscitedda” con 1 uovo, due olive, un pezzo di formaggio e una bottiglietta di vino e visto che gli mancava il pane ho diviso con lui il filone per mio padre. Oggi é una vergogna vedere l’Italia in queste condizioni come allora, senza pane e con il benessere che sta scappando.

LE RICETTE DI PINA CHE FANNO LECCARE I BAFFI

Da Panarea in linea Pina Cincotta Mandarano

http://www.isoleolie.it/

Radio Caterina, la radio nel campo di prigionia

di Carlo D’Arrigo*

Carlo D'Arrigo

RADIO CATERINA, LA RADIO NEL CAMPO DI PRIGIONIA

Quando si tratta di far fesso qualcuno, per noi italiani è una questione di prestigio. Così fu per l’ingegner Martignago, un prigioniero del campo di internamento di Sandbostel. Non è fantasia, ma quanto di più reale ci possa essere. Martignago si avvicina tranquillo alla bicicletta che un sergente della Gestapo appoggia ogni giorno alla baracca.

Leggi tutto Radio Caterina, la radio nel campo di prigionia

Da Aarau cantone di Argovia-CH in linea Michele Sequenzia

michele_sequenzia

di Michele Sequenzia

Caro Direttore,
Seguo sul mio schermo la tua intervista con Angelo Sidoti, seduto accanto a suo figlio, coadiuvato dal sempre attento ai fatti di casa, Gennaro Leone, riflettere sui vari urgenti problemi di Lipari e isole sorelle, anche alla luce dei nuovi segnali di futuri programmi. Ma sarà vero? Noi da lontano nel mondo che ne sappiamo di Lipari e Isole Eolie? Da cosa cominciare? Passata la stagione estiva, chi mai ne sente parlare delle Eolie d’inverno? Che cosa ne sa il resto d’Italia di Lipari?

Sorgente: Da Aarau cantone di Argovia-CH in linea Michele Sequenzia

Da Torino in linea Michele Sequenzia

michele sequenziadi Michele Sequenzia
Finisce nei guai il Comune di Torino. Brutto affare, se non si fanno le cose perbene. Oggi è la volta del suo capo di Gabinetto che ha dato le dimissioni. Il braccio destro della sindaca Appendino del M5S improvvisamente è costretto a lasciare il Palazzo a seguito di un’intercettazione in cui Egli chiedeva di ” amichevolmente” ..annullare una sanzione da 90 euro a un amico.
Ma non è tutto…………

Sorgente: Da Torino in linea Michele Sequenzia

La posta del Notiziario. ‘Lipari, a Varesana da 2 anni ‘buca con cartello’: a quando l’intervento…?’

22852123_10212667412513746_9185614604920283149_n.jpg

Caro direttore,

a Varesana Sopra da circa due anni, in prosismità della curva c’è una “bella buca” con tanto di cartello che ironia della sorte, fa riferimento ai lavori in corso…

Mi chiedo: a quando l’intervento risolutivo di sistemazione: a Natale o a Pasqua?

Buon lavoro e grazie

Lettera firmata

Sorgente: La posta del Notiziario. ‘Lipari, a Varesana da 2 anni ‘buca con cartello’: a quando l’intervento…?’

Lipari, si avvicina la commemorazione dei defunti le messe e la storia. Ma il cimitero è senz’acqua

La devozione dei defunti al 2 novembre è, in qualche modo, è legata alle Eolie e in particolare all’isola di Vulcano come  narra San Pier Damiano (1007-1072), benedettino, abate, dottore e cardinale di Santa Romana Chiesa, nella sua “Vita Sancti Odilonis abbatis cluniacensis et confessoris, ordinis Sancti Benedicti”:

Sorgente: Lipari, si avvicina la commemorazione dei defunti le messe e la storia. Ma il cimitero è senz’acqua

Lipari, le Suore celebrano i 112 anni della fondazione della Congregazione

Madre_Liliana_1.jpg

di Suor Maria Liliana Pagano*

La nostra Famiglia di Suore Francescane dell’Immacolata Concezione di Lipari è in festa per un evento che ci coinvolge personalmente ed individualmente; un evento così bello e significativo che è anche di tutta la Chiesa e perciò sentiamo il bisogno di condividerlo con voi:

Leggi tutto: Lipari, le Suore celebrano i 112 anni della fondazione della Congregazione

VERO&FALSO

VERO&FALSO

pitvf

-Politico eoliano mangia frittole per raccontare frottole.
-Elettore eoliano compra sugna e poi sogna
-Il sanguinaccio con passolina di Alicudi mangiato all’Unesco.
-Poeta eoliano cerca ispirazione londinese.
-I nuovi mestieri per gli eoliani saranno illustrati a Parigi da Angelo Sidoti.
-La scuola di Vulcano allargata col fango di zolfo.
-Nell’anno 2315 sarà inaugurata la nuova piazza Mazzini di Lipari. Spediti gli inviti per la festa.

Sorgente: Eolie, NotiziariOggi del 24-10-2017

CONTROCORRENTEOLIANA: LAMENTELE

aaaaaaaa

Forse alle Eolie mancano le persone giuste per dare una svolta al territorio, alla regione e poi arrivare dritti a Roma in modo democratico. Con o senza finti laureati. Le Eolie hanno bisogno di una seria autonomia. Bisogna creare una forza d’urto per la sanità, la scuola, il lavoro, il territorio e per una politica funzionante e funzionale. Gli stessi abitanti non possono ammirare il paradiso allo stato puro e poi vivere nell’inferno. Le lamentele si ammucchiano. Però non bastano.

Sorgente: Eolie, NotiziariOggi del 24-10-2017