Sicilia protagonista a TourismA. Tusa: pronti i nuovi parchi archeologici

“I Parchi archeologici li faremo, nella convinzione che possano contribuire a dare un futuro ai giovani siciliani, creando lavoro e sviluppo sociale ed economico”. Lo ha detto l’assessore regionale dei Beni culturali Sebastiano Tusa, intervenendo a Firenze all’incontro su ‘Sosteniblità e Accountability, un nuovo modello per le eccellenze archeologiche’ organizzato da Coopculture nell’ambito di TourismA 2019. L’intervento dell’assessore ha preso le mosse dall’esperienza del Parco archeologico di Agrigento, della cui esperienza si è detto “molto felice”.

“Purtroppo – ha aggiunto – siamo ancora in ritardo rispetto alla Legge del 2000 che istituisce 20 parchi archeologici regionali. Ancora non è stata attuata completamente ma andremo avanti, nella convinzione che la formulazione del parco archeologico realizza un sistema virtuoso che è sotto gli occhi di tutti. A cominciare dai vantaggi economici ma anche sociali che sono formidabili. L’aspetto sociale ha aggiunto – è fondamentale: intorno a questa esperienza sono nate molte attività collegate, un indotto economico che ha fatto sì che il parco sia oggi pienamente accettato da tutti”.

Tusa ha poi spiegato che nella prima fase di sviluppo dei nuovi parchi si cercherà di realizzare una compensazione per sostenerli nella fase di avvio. Per questo la finanziaria regionale ha previsto che il 20% degli introiti dei parchi sarà destinato a un fondo di solidarietà per gli altri parchi che stanno nascendo. “Abbiamo poche risorse – ha concluso Tusa – ma attraverso la virtuosità dei parchi possiamo affrontare il tema della loro valorizzazione, nella convinzione che quanto realizzato si spalmerà sul territorio anche grazie al virtuoso rapporto pubblico/privato che già ha dato i suoi frutti”.

A TourismA, la Regione Siciliana ha partecipato con un proprio spazio espositivo che ha messo in vetrina i beni culturali dell’Isola e tutte le possibilità di visita e fruizione. Aree e Parchi archeologici, aree monumentali, musei, gallerie, biblioteche. Ma oltre al materiale promozionale e divulgativo realizzato dal Centro regionale inventario e catalogazione, la novità è stata data dalla possibilità di effettuare un tour virtuale nei venti siti culturali siciliani di maggiore attrattività grazie a una tecnologia di realtà aumentata nell’ambito del progetto Sicilia virtual museum.

travelnostop.com

Eolie siti utili www.isoleolie.it –www.vacanzeeolie.it – alberghieolie.com –
eolianinelmondo.com – www.eolieintouch.it

Lipari, “due nuovi pontili galleggianti a Pignataro e noi dove mettiamo le barche…?”. Lettera al sindaco e alla Guardia Costiera

di Mariano Basile

Al Signor Sindaco di Lipari e per conoscenza All’ufficio Circondariale Marittimo di Lipari

Oggetto: Nuovi pontili a Porto Pignataro

Gentile Signor Sindaco, da parecchi anni gestisco un attività di Noleggio con conducente con la mia imbarcazione denominata Tanina. Usufruisco, come tutti i miei colleghi che gestiscono attività di imbarcazioni adibite a “noleggio con conducente e locazione”, dello spazio riservato alla categoria appena nominata in Porto Pignataro. Apprendo dai giornali online che a Porto Pignataro vi potranno essere due nuovi pontili. Spero che le nuove occupazioni di spazi non riducano lo spazio riservato alla categoria di barche da lavoro sopra nominata. Dove andranno a ripararsi altrimenti?

Nei giorni di cattivo tempo tutte le imbarcazioni da lavoro (noleggio con conducente e locazione, pesca e trasporto passeggeri) cercano riparo a Porto Pignataro, unico porto rifugio da tutti i venti, e lo spazio non basta mai. Il porto diventa saturo. Le Imbarcazioni sono costrette a cercare aiuto alle Forze dell’Ordine (Capitaneria di Porto) per trovare un posto al riparo. Come è possibile in una situazione così emergenziale togliere ancora spazio a Porto Pignataro e darlo in mano a pochi? Come si fa a non pensare al bene di tutte le categorie di lavoratori del mare (noleggio con conducente e locazione, pesca e trasporto passeggeri ) e ci si preoccupa solo dell’interesse di pochi?

Spero che queste mie domande trovino una risposta. Sottolineo la tematica poiché con il posizionamento di questi nuovi pontili non si sta togliendo spazio vitale al porto per un bene superiore e comune a tutta la cittadinanza ma si stanno privilegiando gli interessi di pochi privati. Come potete mai dare parere favorevole a tali richieste?

Per la motivazione sopra citata chiedo una risposta pubblica del Sindaco e del Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Lipari. Personalmente ho protocollato due lettere dove spiego la stessa problematica rispettivamente al Sindaco ed al Comandante dell’ Ufficio circondariale Marittimo di Lipari.

Spero che i miei colleghi “lavoratori del mare” che possiedono un imbarcazione da lavoro si aggiungano alla mia voce e facciano valere i propri diritti. La ringrazio anticipatamente per il tempo dedicatomi. Distinti Saluti

Lipari, “due nuovi pontili galleggianti a Pignataro e noi dove mettiamo le barche…?”. Lettera al sindaco e alla Guardia Costiera

Eolie in touch app

La guida turistica digitale a portata di mano utile ed indispensabile per il viaggiatore in libertà e per chi vive le Eolie – Installa GRATIS l’ applicazione direttamente da

Eolie in touch app  Eolie in touch google store app

Il “Notiziario” diventa “mobile” le notizie del nostro giornale si possono leggere sull’ app -Eolie in touch- tramite i feed Facebook e Twitter – clicca qui  
Recensita sul sito – app italiane –
 http://appitaliane.it/iphone-ipad/viaggi/eolie-in-touch-cmqacve.html

Stromboli, in arrivo la “storica regata” Rolex Middle Sea Race 2018

di Rosario Scelsi

l Maserati Multi 70 è pronto ad affrontare la Rolex Middle Sea Race 2018. L’avveniristico trimarano è già a Malta, dove prenderà parte alla 39ª edizione della storica regata, che vedrà al via 149 barche, pronte a contendersi la gloria con partenza alle 11 di sabato 20 ottobre.

Insieme allo skipper Giovanni Soldini ci saranno a bordo dell’imbarcazione del tridente altre sette persone: Guido Broggi (randista); François Robert (pitman); Carlos Hernandez (tailer); Matteo Soldini (grinder e tailer); Oliver Herrera Perez (prodiere); Nico Malingri (grinder e tailer); Vittorio Bissaro (tattico).

LEGGI TUTTO

Stromboli, in arrivo la “storica regata” Rolex Middle Sea Race 2018

Dal Centro Studi e Ricerche di Storia e Problemi Eoliani, il Parco del Caolino

IMG_5393.JPG

COMUNICATO STAMPA

Questa mattina su invito del Centro Studi è arrivato a Lipari il Prof. Sebastiano Tusa, Assessore ai Beni Culturali della Regione Sicilia, accompagnato dall’On.le Carmelo Briguglio e dal dott. Salvo Emma.

La delegazione è stata accolta dal presidente del Centro Studi Nino Saltalamacchia e dai soci Nino Paino e Pino La Greca, dal direttore del museo di Lipari Rosario Vilardo, dall’archeologa Clara Martinelli dal vice sindaco del comune di Lipari Gaetano Orto, dall’Assessore ai beni cultuali del Comune di Lipari Tiziana De Luca.

Durante la visita sono stati illustrati al Prof. Tusa i programmi che da anni il Centro Studi sta cercando di realizzare:

Parco del caolino a cura di Nico Russo, Pietro Lo Cascio e Gaetano Merlino.

Successivamente l’assessore si è recato a visitare la mostra della parco letterario  nella Chiesa dell’Immacolata.

Durante la visita, da Pino La Greca è stato illustrato anche il percorso del confino.

Alla fine della visita l’assessore si è recato al museo per incontrare i Dirigenti ed il personale.

La giornata si è conclusa con la visita al comune per incontrare il sindaco di Lipari Marco Giorgianni.

Lipari, 11 ottobre 2018

A rischio aliscafi sullo Stretto da ottobre, Falcone scrive a Toninelli

Entro fine mese, senza l’intervento del governo nazionale, potrebbero saltare le linee veloci fra Messina e Reggio Calabria. E’ la preoccupazione manifestata dall’assessore regionale siciliano alle Infrastrutture, Marco Falcone, in un nota indirizzata al ministro Danilo Toninelli.

“L’affidamento da 21 milioni del servizio – aggiunge Falcone – scadrà il prossimo 1 ottobre. A quel punto, senza novità dal governo, che nel 2015 aveva stipulato il contratto con la società di navigazione Liberty Lines, i collegamenti mediante aliscafi fra Sicilia e Calabria potrebbe interrompersi con grave pregiudizio per la continuità territoriale sullo Stretto di Messina. Per questo – conclude l’assessore – ho chiesto al ministro Toninelli di porre urgentemente in essere ogni utile iniziativa al mantenimento del servizio marittimo con mezzi veloci sullo Stretto. Alla criticità degli aliscafi va aggiunto il recente dibattito sulla continuità territoriale riguardante anche i tagli in itinere dei collegamenti ferroviari gestiti dal gruppo Ferrovie dello Stato, tra la Sicilia e il continente”.

Lipari&Istituto, alle 11,30 incontro con gli albergatori su “alternanza scuola lavoro”

Giovedì 19 aprile, alle ore 11.30, presso l’aula magna dell’Istituto di Istruzione Superiore Isa Conti Eller Vainicher, si terrà un incontro organizzato dall’Istituto e la Federalberghi Isole Eolie sul tema dell’alternanza scuola lavoro.

Leggi tutto

Lipari&Istituto, alle 11,30 incontro con gli albergatori su “alternanza scuola lavoro”

Stromboli, nuova esplosione e l’attività potrebbe ripetersi…

stro_01193417.jpg.pagespeed.ce.4BZJsXRVnN.jpg

Stromboli – “Sul cratere si è verificata una sequenza esplosiva della durata complessiva di circa 3 minuti, con caratteristiche simili a quella avvenuta lo scorso 23 ottobre».

Sorgente: Stromboli, nuova esplosione e l’attività potrebbe ripetersi…

Filicudi&disagi scolastici, ‘a Malfa 8 alunni e 4 insegnanti nella nostra isola 7 ragazzi e un docente. Perchè questa differenza di trattamento?…’

scuola filicudi

di Elisa Sarpi

Sono passati pochi giorni dalla manifestazione di Lipari, ma Il silenzio rispetto alla scuola di Filicudi è diventato assordante. Siamo felici che la dirigenza scolastica abbia subito inviato i suoi rappresentanti sulla più piccola isola di Alicudi, dove comunque permane una sola insegnante per l’infanzia e una arriverà dicono le mamme, il 9 novembre per la primaria. Ci viene detto che per Filicudi è impensabile una seconda insegnante! Siamo rammaricate!

Sorgente: Filicudi&disagi scolastici, ‘a Malfa 8 alunni e 4 insegnanti nella nostra isola 7 ragazzi e un docente. Perchè questa differenza di trattamento?…’

Lipari, giovane con politrauma alla gamba reduce da un incidente trasferito con l’elisoccorso al ‘Papardo’

Risultati immagini per elisoccorso

Lipari – Intervento dell’elisoccorso per un giovane di 30 anni reduce da un incidente stradale. I medici del pronto soccorso hanno riscontrato un politrauma ad una gamba. E’ stato trasferito al “Papardo” di Messina.

Sorgente: Lipari, giovane con politrauma alla gamba reduce da un incidente trasferito con l’elisoccorso al ‘Papardo’

Stromboli, barca a vela si schianta contro il porto salvi i turisti francesi

images.jpg

Stromboli – Una barca a vela, di 18 metri, con 10 turisti francesi e lo skipper si è schiantata contro il molo di Scari ed è affondata. I vacanzieri che erano a bordo (6 uomini, 3 donne e due ragazzine), a un centinaio di metri dall’isola, allorquando l’imbarcazione era divenuta ingovernabile a causa di una cima finita nell’elica, sono riusciti in tempo a chiamare la guardia costiera.

Sorgente: Stromboli, barca a vela si schianta contro il porto salvi i turisti francesi