E’ morto Andrea Camilleri “Maestro per sempre”

66790091_10219834819725359_4486834531768205312_n.jpg

62122144_10219506443076148_5799357897267740672_n.jpg

di Sandro Ruotolo

‪Ti abbiamo amato per il tuo Montalbano ma non solo. Ti abbiamo amato per il tuo impegno civile e per il tuo amore per la libertà. Noi terroni siamo orgogliosi di te, Maestro per sempre. ‬

E’ morto Andrea Camilleri “Maestro per sempre”

 

Fugadinotizie. Lipari&Comune, per le elezioni sale la febbre. I primi nomi dei candidati a sindaco

Lipari – Ancora mancano tre anni per le prossime elezioni amministrative nel maggior Comune eoliano, ma comincia a salire la febbre.
Si registrano le prime riunioni, si formano nuovi gruppi: c’è chi dalla maggioranza passa alla minoranza, chi dalla minoranza fa “l’occhiolino” alla maggioranza. Insomma, c’è fibrillazione.

I “papabili” a sindaco salgono di giorno in giorno, anche se il primo cittadino Marco Giorgianni che dopo due legislature non potrà piu’ candidarsi, in una delle ultime interviste rilasciate al Notiziario ha ricordato che mancano 3 anni alla conclusione del mandato e il “Capo” del palazzo di piazza Mazzini è ancora “Lui”.

Scontato che ci sarà in lizza il vice sindaco Gaetano Orto, bisognerà vedere con quale coalizione. Nel Pd a Messina e provincia c’è chi spinge per l’attuale assessore alla cultura Tiziana De Luca che potrebbe essere “l’outsider”.

Orto che è vicino a Francantonio Genovese che è sempre il “padre padrone politico di Messina e provincia”, con quale coalizione si aggregherà, considerata anche la parentela regionale? Genovese – per di piu’ – recentemente si è avvicinato alla Lega di Matteo Salvini.

Il sindaco Giorgianni che dovrebbe mantenere l’impegno di sostenerlo, si è avvicinato al sindaco di Messina Cateno De Luca che conta sul “Patto della Madonnina”.

Dal Patto però potrebbe uscire dal cilindro il candidato sindaco Chiara Giorgianni. Come si metterà?

Tra i “papabili” c’è anche l’ex armatore Sergio La Cava, oggi imprenditore turistico con la “mega struttura vulcanara” che non ha mai nascosto la volontà di scendere in campo. Sarà la volta buona?

Anche l’ex sindaco Mariano Bruno sta seriamente pensando di scendere in campo.

Nel centro destra c’è chi ha contattato il “cantore ex consigliere” Francesco Megna che si sarebbe riservato di dare una risposta entro settembre. Lo stesso Megna che abbiamo avuto l’opportunità di interpellare, ha escluso questa ipotesi.

E poi la sorpresa dell’ultima ora potrebbe essere quella di Mario Paino. Dopo la direzione generale del “Papardo” chissà potrebbe decidere di occupare la piu’ ambita poltrona delle Eolie. Anche se – visti i tempi – scotta piu’ che mai…

LE INTERVISTE DE “IL NOTIZIARIO”. Lipari, il sindaco Marco Giorgianni su maggioranza ballerina, piccolo aeroporto e…

Lipari – La maggioranza consiliare che traballa, consiglieri che hanno preso le distanze ed i progetti per la realizzazione di un piccolo aeroporto, tra poco intervista al sindaco Marco Giorgianni.

Si parlerà anche del Patto della Madonnina che potrebbe candidare a sindaco Chiara Giorgianni, del vice sindaco Gaetano Orto, di Amam con i depuratori e dissalatore di Vulcano pronti per entrare in funzione, senza aumento dei costi per i cittadini, delle dimissioni di Mimmo Fonti da direttore generale della Srr (società “passacarte”) e dell’appalto di 7 anni dei rifiuti che – se sarà vero – dovrebbe far diventare la spazzatura “risorsa”.

leggi tutto

LE INTERVISTE DE “IL NOTIZIARIO”. Lipari, il sindaco Marco Giorgianni su maggioranza ballerina, piccolo aeroporto e…

 

Dalla Regione fondi per rivalutare i porti delle isole minori

Lavori in corso a Ustica e risorse fresche per Favignana e Marettimo. Dopo l’intervento dell’assessorato regionale alle Infrastrutture, è già partito il cantiere di ripristino della banchina Santa Maria a Ustica, opera da 160mila euro. L’infrastruttura era già stata oggetto di interventi manutentivi dopo lunghi anni di attesa da parte dei cittadini dell’isola.

“Entro un mese – spiega l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone – sarà ripristina la piena funzionalità dell’attracco e sarà così possibile ripartire più efficacemente il flusso di imbarcazioni in arrivo e in partenza da Ustica”.
Due stanziamenti da parte del Governo Musumeci si sono inoltre concretizzati a favore delle isole di Favignana e Marettimo, per un investimento totale di 73mila euro. A Favignana verranno rinnovati i respingenti all’attracco degli aliscafi; a Marettimo verrà invece installato un nuovo supporto di appoggio per il portellone di attracco delle imbarcazioni.
Infine, a Lampedusa, si stanno concludendo positivamente le prove di carico curate dai tecnici dell’assessorato alle Infrastrutture che, dopo i lavori dei mesi scorsi, consentiranno a breve di riaprire gli approdi di Cala Pisana e del Molo commerciale dell’isola.

www.travelnostop.com

Eolie siti utili isoleolie.it – vacanzeeolie.it
– alberghieolie.com – eolianinelmondo.com
– eolieintouch.it – casevacanza.isole-eolie.com

Dl crescita, Centinaio: arriva codice identificativo e carta del turista

“L’Aula della Camera ha approvato la fiducia al Decreto Crescita che contiene importanti misure introdotte nel provvedimento che consentiranno di migliorare l’offerta turistica del nostro Paese. Oggi diamo un segnale al comparto”. Lo ha detto il ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio.

In particolare “al fine di migliorare la qualità dell’offerta turistica, assicurare la tutela del turista e contrastare forme irregolari di ospitalità, anche ai fini fiscali, sarà istituita presso il ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo una apposita banca dati delle strutture ricettive nonché degli immobili destinati alle locazioni brevi presenti nel territorio nazionale, individuati da «codice identificativo», da utilizzare in ogni comunicazione inerente all’offerta e alla promozione dei servizi all’utenza” ha spiegato Centinaio.

Inoltre, un’altra novità per il settore, introdotta grazie al DL, sarà la “Carta del Turista” affidata all’Enit che avrà il compito di promuovere i servizi turistici e culturali e favorire la commercializzazione di prodotti enogastronomici, tipici e artigianali in Italia e all’estero. Questo strumento consentirà, tra l’altro, di acquistare beni e servizi per la fruizione integrata di servizi pubblici di trasporto, dei luoghi della cultura, dei parchi divertimento e degli spettacoli viaggianti, nonché di disporre di agevolazioni per l’acquisto di servizi e prodotti enogastronomici a seguito di apposite convenzioni stipulate a livello locale con soggetti pubblici e privati, e di usufruire della rete logistica dell’emittente per l’invio dei citati prodotti, nel rispetto della vigente normativa in materia di spedizioni alimentari”.

“Ringrazio tutti i colleghi in Parlamento che hanno votato la fiducia. Continuiamo a lavorare con serietà per dare finalmente regole chiare e strumenti utili per tutto il settore turistico e attendiamo il voto finale al Senato dove il provvedimento approderà la prossima settimana”, ha concluso il Centinaio.

www.travelnostop.com

Eolie siti utili isoleolie.it – vacanzeeolie.it
– alberghieolie.com – eolianinelmondo.com
– eolieintouch.it – casevacanza.isole-eolie.com

Lipari, “arrivo da Melbourne e che belle sorprese che trovo…” 2° puntata

di Angela Quadara

Buongiorno Bartolino,

chiedo il tuo aiuto: da 3 anni lottiamo per migliorare le condizioni della stradella comunale che dal Cappero va passando da mia casa e anche dalla casa di Sinopoli e altri.
Nelle ultime 2 settimane hanno fatto dei lavori per le buche nella strada che arriva all’ Osservatorio ma niente nella strata a sinistra per casa nostra?
Ti ringrazio per l’aiuto! Sembra che questo è diventato un mistero per me mah!!
Tanti cari saluti

Lipari, “arrivo da Melbourne e che belle sorprese che trovo…” 2° puntata

Vulcano, pronto un video dell’isola per l’isola

VULCANIAMO TUTTO L’ANNO

Un video dell’isola per l’isola

« VULCANIAMO TUTTO L’ANNO » è una micro produzione video dell’isola per l’isola basata sullo scambio, la collaborazione e l’inclusione. Nato nel 2017, è un progetto proposto dal’ Associazione Culturale Vulcaniamo e sostenuto da molti operatori turistici dell’isola di Vulcano ma non solo, reso possibile grazie alla collaborazione di tutti coloro che la amano.

L’ idea è quella d’invitare ogni anno un nuovo video-maker per realizzare un video di pochi minuti per il web, che promuova il territorio, le sue risorse e la sua identità. Quest’anno abbiamo ospitato il fotografo Giovanni Federico e la sua squadra di professionisti, Mariano Tropea e Giuseppe Lotta.

Giovanni Federico è un appassionato delle Eolie e in particolare degli Eoliani « Mi interessava questa nuova generazione di trentenni, la dualità che li caratterizza, con origini e tradizioni da un lato e imprenditoria e modernità dall’altra » La voce di una generazione boomerang che ha visto il mondo là fuori e ha deciso di tornare qui.

Un video intimo e poetico, il racconto di un’ isola vista dal’ interno a traverso le storie personali di cinque personaggi. Ragazzi che si nutrono della propria memoria e si impegnano per un futuro slow ed ecosostenibile.Varie sono le tematiche sollevate: dall’enogastronomia alle arti, dalla pastorizia alla biologia marina.

Il video verrà proiettato in anteprima sul porto di Vulcano il 29 giugno alle ore 21, in apertura del Premio Solidarietà, con la gentile partecipazione di Maria Grazia Cucinotta, madrina dell’evento. Sarà visibile a breve sulla nostra pagina Facebook e Instagram Vulcaniamo.

Cécile di Vulcaniamo

Eolie siti utili isoleolie.it – vacanzeeolie.it
– alberghieolie.com – eolianinelmondo.com
– eolieintouch.it – casevacanza.isole-eolie.com

Salina, Miriam Leone e Giorgio Tirabassi per il “Premio Troisi”

Miriam-Leone-Cannes-2019-abito-Gucci-7.jpg

Giorgio Tirabassi e Miriam Leone i primi ospiti dell’ottava edizione di MareFestival che dall’11 al 14 luglio accoglierà a Salina numerosi artisti per ricordare Massimo Troisi nel venticinquennale dalla scomparsa. Nell’isola de “Il Postino” i due noti attori riceveranno il riconoscimento in ricordo del regista e comico napoletano e saranno protagonisti di interviste in cui racconteranno la carriera dagli esordi fino ai prossimi progetti.
Tirabassi, entrato nelle case e nel cuore degli italiani con la popolare fiction Mediaset Distretto di polizia (una delle serie più lunghe e amate di sempre), è un attore di cinema, teatro e tv tra i più apprezzati; ha esordito nell’82 nella compagnia di Gigi Proietti dove ha lavorato per nove anni. Ha un palmares ricco di pellicole: è stato diretto da tanti registi tra cui Dino Risi, Francesca Archibugi, Ettore Scola, Marco Tullio Giordana, ecc. Consacrato anche in tv con l’interpretazione di Paolo Borsellino nell’omonimo film per Canale 5 nel 2004. Ha da poco debuttato come regista: nei giorni scorsi è uscita nelle sale italiane la commedia Il grande salto, di cui Tirabassi è anche interprete al fianco di Ricky Memphis, Valerio Mastandrea e Marco Giallini. E’ la storia di due piccoli criminali maldestri che immaginano la rapina in grado di cambiare per sempre le loro vite.

Miriam Leone ha raccolto un successo dietro l’altro tra cinema e TV. Catanese, classe 1985, è approdata sul grande schermo con Genitori & figli di Giovanni Veronesi (già Premio Troisi nel 2015), Fratelli unici con Raul Bova e Luca Argentero, In guerra per amore di Pif , Fai bei sogni di Marco Bellocchio, Il testimone invisibile di Stefano Mordini. Tante le fiction che l’hanno vista protagonista tra le quali spicca quella dedicata a Tangentopoli e ideata da Stefano Accorsi, 1992, 1993 e presto in tv 1994, in cui è nei panni dell’ambiguo personaggio di Veronica Castello.

Gli altri ospiti e il programma dettagliato degli eventi saranno illustrati in conferenza stampa giovedì 27 giugno alle ore 19 al Circolo Tennis e Vela di Messina alla presenza del direttore artistico Massimiliano Cavaleri, dell’organizzatrice Patrizia Casale e di alcuni partner della manifestazione (www.marefestivalsalina.it), che è patrocinata dai Comuni di Santa Marina Salina e Malfa e svolta in collaborazione con Albertour, Adige Car Center, Saccne Rete IP, Ortea Palace Luxury Hotel, La Cles, Gentile Group Compagnia della Bellezza, B-Flow, Atelier La Chiccosa, Adriana Xhilone Creazioni, Ford Milauto, Europcar, Rent Bongiorno, Mohd, Darvepost, Duferco, Gioielli Aliotta, Donna Più, Mangiatorella, Alleanza Assicurazioni Ag. Gen. Messina Nord, Pluriservice, Tinarena, Treemedical, Porto Bello, Rapanui, Signum, Ravesi, L’Ariana Borgo di Rinella, Salina Borgo di Mare.

  Eolie in touch app

appstore Eolie in touch android app google play 
Traveler Guide App – La guida per il viaggiatore in libertà
 – Download ed installa GRATIS l’ applicazione – Eolie In Touch for mobile Clicca sul banner sarai inviato alla pagina web, inserisci la mail per ricevere l ‘app sul telefonino sul tablet oppue sul computer e segui le istruzioni: Oppure

Sicindustria organizza workshop sul turismo cinese per le imprese turistiche

Sicindustria ed EU SME Centre di Pechino, entrambi partner della Rete Enterprise Europe Network, organizzano un workshop con l’obiettivo di fornire alle imprese siciliane del settore turistico/alberghiero, gli elementi per comprendere i turisti cinesi, i loro comportamenti di consumo e di spesa in modo da consentire loro di offrire loro un servizio mirato. Il workshop formativo “China Outbound Tourism” è in programma mercoledì 3 luglio alle 9 nella sede di Sicindustria, in via Alessandro Volta 44, a Palermo.

Il seminario di un’intera giornata copre una serie di aspetti concreti e presenta le migliori pratiche, facendo sì che le aziende possano applicare le conoscenze appena acquisite nella loro attività quotidiana.

Partecipando a questa intensa giornata di lavoro, le aziende potranno cogliere le ultime tendenze del mercato, come l’utilizzo di WeChat per attrarre e vendere servizi ai propri clienti, nonché come sfruttare un grande potenziale per ottenere maggiori vantaggi competitivi sul mercato e per creare solide basi di business in questa industria.

Relatrice del seminario è Giovanna Tosetto, esperta di formazione sul mercato turistico cinese, partner di COTRI (China Outbound Tourism Research Institute) e Business Advisor dell’EU SME Centre sul Turismo Certificata CTW, è destination project manager, consulente turistico e guida turistica locale in Friuli Venezia Giulia.

Ma ecco qualche dato che dà l’idea del potenziale dei turisti cinesi: i cinesi “outbound”, ossia quelli che viaggiano dal loro paese in giro per il mondo sono la principale fonte di spesa per il turismo internazionale. Solo nel 2016, i viaggiatori cinesi hanno speso oltre 200 miliardi di dollari all’estero.

Secondo l’Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite (UNWTO), la Cina è stata e rimane il mercato di sorgenti turistiche in più rapida crescita al mondo. Secondo le statistiche dell’amministrazione nazionale del turismo cinese, nella prima metà del 2017 sono stati effettuati 62.03 milioni di viaggi in uscita. L’Europa è ancora una delle principali destinazioni e i trend che caratterizzano i flussi turistici dalla Cina verso l’Italia sono oltremodo incoraggianti: dopo un periodo di calo dei flussi cinesi verso l’Europa in generale, stimato in circa il 30%, dovuto in buona parte alla negativa percezione di sicurezza in Europa a causa degli attentati terroristici, nel 2018 il turismo cinese in Italia è cresciuto, come conferma l’aumento delle richieste di visto di circa il 15%. L’Italia è il secondo Paese europeo più visitato dai cinesi dopo la Francia, ed il 13esimo nella classifica generale relativa ai primi 10 mesi del 2018.

Il turismo cinese si sta evolvendo verso una fase più matura, passando dal viaggio di gruppo limitato alle principali e più conosciute città a viaggi individuali che oltre alle grandi città spesso includono itinerari alternativi. Inoltre, i viaggiatori attuali preferiscono sempre più uno shopping più contenuto, hotel di lusso, guide turistiche esclusive e spostamenti in piccoli gruppi.

Meno del 15% di cinesi possiede il passaporto, ovvero neppure 200 milioni di cittadini, e meno del 10% della popolazione viaggia all’estero (nel 2017 sono stati 133 milioni i cinesi che si sono recati all’estero per turismo). Si delinea dunque un enorme potenziale per il futuro del turismo cinese outbound: nel 2020 la UNWTO stima che i cinesi dotati di passaporto saranno 250 milioni, facendo della Cina il primo Paese per numero di turisti al mondo.

I millennials (anni ’80, ’90, 2000) nel 2017 hanno costituito il 59% dei viaggiatori cinesi all’estero. I flussi turistici outbound dalla Cina hanno registrato oltre 133 milioni di turisti all’estero nel 2017, con un incremento del 7% rispetto al 2016.Secondo la UNWTO, l’ammontare di spesa totale nel 2017 è stato pari a 228,1 miliardi di euro (+4,7% rispetto al 2016).

Il traffico aereo Cina-Italia ha registrato un incremento del 10% rispetto all’anno precedente. Lazio, Veneto e Toscana sono le prime tre regioni per numero di presenze di turisti cinesi: 63,5% del totale dei visitatori cinesi in Italia ha scelto queste mete nel 2017.

Secondo ENIT, nel 2017 i turisti cinesi hanno trascorso più di 5 milioni di notti in Italia (12.4% in più rispetto al 2016), con una spesa media apri a 117 euro a notte (+23,5% rispetto al 2016). Quanto alla scelta delle strutture ricettive, l’88,1% ha alloggiato in strutture alberghiere (+12,9% rispetto al 2016), mentre l’11,9% ha scelto strutture extra-alberghiere (+8,8% rispetto al 2016). I trend recenti hanno registrato un incremento della scelta delle destinazioni, quali Riviera Ligure, Amalfi, Sorrento, Sicilia.

La partecipazione al workshop è gratuita. Per partecipare, inviare la scheda di adesione all’indirizzo email een@sicindustria.eu o al fax 091.323982 entro martedì 2 luglio 2019.

Scheda adesione Turismo Cina 3 luglio 2019 

travelnostop.com

Le Dolomiti festeggiano 10 anni in Patrimonio Unesco e fanno volare turismo

Tenere a quello che la natura ci ha donato, impedire inquinamento e speculazioni edilizie, puntare sullo sviluppo sostenibile, promuovere turismo e cultura. È la lezione che si ricava dal decennale della dichiarazione delle Dolomiti come Patrimonio dell’Umanità, che cade il 26 giugno prossimo. Dal 2009, il riconoscimento dell’Unesco ha fatto conoscere nel mondo non solo le bellezze dei Monti Pallidi, ma anche la loro buona gestione politico-amministrativa e le loro formidabili infrastrutture turistiche.

“Tutti gli operatori che abbiamo sentito – spiega Marcella Morandini, direttore della Fondazione Dolomiti Unesco, con sede a Cortina – ci hanno detto che le presenza turistiche dopo il 2009 sono cresciute almeno del 10%. Merito della iscrizione a Patrimonio dell’Umanità. Ma in alcune località, l’incremento è arrivato al 90%”.
Le Dolomiti, montagne calcaree emerse dal mare 230 milioni di anni fa, comprendono 9 sistemi montuosi delle Alpi Orientali. Coprono un’area di 142mila ettari fra le 5 province di Belluno, Bolzano, Pordenone, Trento, Udine, e le 3 Regioni Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Veneto. Le celebrazioni per il decennale sono state presentate stamane alla Camera a Roma dal sottosegretario all’Ambiente Vannia Gava (Lega) e dal presidente della Fondazione Dolomiti Unesco, Graziano Pizzimenti. Gli eventi cominceranno il 26 giugno prossimo a Cortina (il 26 giugno del 2009 ci fu la proclamazione).
In programma per la giornata concerti di bande, gare sportive, degustazioni di prodotti tipici. I festeggiamenti andranno avanti per tutta l’estate, con 140 eventi organizzati da associazioni del territorio: feste nei rifugi, convegni, mostre, sistemazioni di sentieri. Ci sarà anche un crowfunding per sostenere il ripristino dei boschi dei Serrai di Sottoguda, a Rocca Pietore (Belluno), devastati dalla tempesta Vaia del 29 ottobre scorso.
Per il decennale, il 16 giugno è stato inaugurato il balcone panoramico delle Dolomiti Unesco a Santa Cristina in Val Gardena. Un belvedere a 2200 metri di quota, dal quale si ammira tutto il gruppo del Sella.

Eolie siti utili isoleolie.it – vacanzeeolie.it
– alberghieolie.com – eolianinelmondo.com
– eolieintouch.it – casevacanza.isole-eolie.com