Da Palermo in linea Daniele Billitteri. “Meteo&babbio”

dbillitteri.jpgdi Daniele Billitteri

Stamattina aggiornò chiaro poi perone arrivarono un poco di nuvole che sbrizzarono di bianco e di grigio la grande tela azzurra del cielo. Ora, tranne una para d’ore attorno all’ora di mangiare, sarà per tutta la giornata così nel senso che il cielo sarà sempre coperto e un poco rummuliusu.
Il problema è che i venti si misero tra Libeccio e Scirocco e questo fa aumentare l’umidità e anche il caldo. Oggi potremmo superare i 32 gradi verso le due di doppopranzo e così sarà domani e doppodomani. Insomma per avere un po’ di cielo sereno e temperature un poco più basse dovremo aspettare fino a giovedì prossimo ma il uichend sarà un poco strurusu. Poi comincia una settembrata di capriccio. Almeno così lasciano pensare le carte. La temperatura se ne cala addirittura sotto i 27 gradi ma ci sarà il sole e venticelli attipo brezza che vengono daNord, Nord Est.
Ma torniamo ad oggi solo per ricordarvi che più tardi, verso menzoggiorno, può essere che cade un poco d’acqua ma non è detto. Insomma una maniera che ha il tempo per dirvi che le vacanze sono finite. Quindi quartiatevi. Tante belle cose. Rientranti.

NotiziariOggi

www.isoleolie.it

 

Un pensiero affettuoso alla famiglia Biviano di “ferro”.giulia.jpg

 

 

 

 

 

aaaaaaaa.jpgCONTROCORRENTEOLIANA

L’eccellenza di quello che é diventato “prodotto Eolie” viene ormai equamente distribuito fra la storia archeologica, il cibo antichizzato con spruzzi di modernità, panorami ruspanti interrotti da stregonerie geometriche ed una buona dose di cascata di politici mentalmente preparati a sentirsi dei padreterni. Il portafoglio facile dei soldi degli altri si apre ai desideri politici che non riescono ancora ad intuire un sistema gestionale moderno e si lascia cosi intimidire facilmente dai portatori di carte macchiate di occulto. In questo momento si aspetta il risorgere senza vecchie pedalate ma manuali spalate di pure novità.

 

 VERO&FALSOaaaa.jpg
 
-Scoperto che con il caolino di Lipari si può sostituire l’acido ialuronico per riempire i glutei.
-Chiara Caliazzo, vincitrice di X Factor si é nutrita bene con la calia eoliana.
-Panarea chiamata l’isola con la sensualità in pieno show.
-Il fango di Vulcano aiuta a smaltire la tossina botulinica.
-Le Eolie per promuovere maggiormente il turismo s’inventano il primo “set per sette”.
-Alicudi definita la vacanza dello “status symbol e del riposo”.
-Christian Vieri, dopo aver aiutato i bambini di Santangelo del Ghana, vuole aiutare gli antenati degli antennisti di Santangelo di Lipari.

 

ISOLA ODORE
 
st.jpg

Vanitosa e permalosa
l’isola si sente oziosa
per il sole scaldante
e la luna mutante.
Senza risveglio e senza trombe
usa le pentole a vapore
che registrano il sapore
per annusare l’odore.
Fugge il principio del principato
da tutti consacrato come ultimo arrivato.
Poi si scioglie il nodo di una scarpa
e come gelato al caldo cade nel selciato come l’arpa.

 

PRIMA PAGINA. PERCENTUALEaaaaaaa.jpg

 

Nessun politico ha il coraggio di spaventarsi dei dati catastrofici che spaventano invece gli italiani. Scopriamo perché. I politici stanno sempre bene. Gli italiani no. Con le tasse che superano il 68% più gli extra si arriva tranquillamente al 70%. Con i disoccupati al 40%, si scopre che manca il lavoro. Ma questo non si capisce chi lo ha scoperto per primo. Intanto anche i carcerati perderanno il posto.
 

 

 
aaaaaa.jpgNOTIZIELLE
 
-Proprietario di 60 immobili fra appartamenti e terreni, con Porche, secondo la GdF di Macerata avrebbe evaso 700 mila euro di tasse.
 
-Calcio nel pallone per oltre 50 società. Indagine della Procura di Napoli su contratti tra procuratori, calciatori e squadre di serie A, B e minori.
 
-Un operaio di 43 anni, secondo  marito della nonna della ragazzina, arrestato a Messina per atti sessuali su una tredicenne.
 
-In un alloggio di Milano, la polizia intervenuta per sedare una lite in un’abitazione vicina sentendo odore di bruciato, ha trovato un bambino di otto mesi ed una bambina di tre anni  completamente abbandonati ed in condizioni igieniche pietose. La madre, S.J., una marocchina ventenne, e’ arrivata dopo un’ora, borbottando alcune scuse.
 
-Eseguite una ventina di ordinanze di custodia cautelare nei confronti di appartenenti ad un’organizzazione dedita a traffico di droga acquista a Napoli, da appartenenti a clan camorristici, e rivenduta nella zona di Potenza.
 
-A milano, sgominata una struttura bulgara, che importava enormi quantitativi di cocaina dal Peru’ e di eroina dalla Bulgaria.
 

-La Polizia di Padova  ha arrestato una decina di nigeriani per traffico internazionale di cocaina.

 
-La GdF di Udine ha scoperto una frode da oltre 30 milioni di euro realizzata su 14 mila contratti di leasing alla Hypo Alpe Adria Bank. Nell’ambito dell’inchiesta sono indagati per associazione per delinquere e truffa alcuni funzionari e dirigenti della banca, tra i quali l’ex direttore generale, tre vice direttori e il responsabile dell’ufficio legale.
 
-A Viterbo, notificate 61 ordinanze di custodia cautelare ad italiani appartenenti ad un’organizzazione dedita allo spaccio di droga. Al centro dell’indagine una famiglia che gestisce un agriturismo ed alcuni forni nel viterbese, utilizzati per nascondere la droga.

 
-Due infermieri del Fatebenefratelli di Milano e un sindacalista si sono arrampicati su una torre dell’ospedale per protesta sui tempi precisi sulla riapertura della Pediatria nel presidio ospedaliero Macedonio Melloni.
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     

-Il cadavere di Olena Tonkoshkurova, aveva 50 anni di nazionalità ucraina., con alcune ferite di arma da taglio, é stato trovato all’interno di un’abitazione andata a fuoco la scorsa notte nel centro storico di Polla (Salerno).

-Famiglia torinese, involontariamente mangia alcune foglie di una pianta tossica, presumibilmente belladonna, e sono restano avvelenati. Nonni, madre e figlio, sono in gravi condizioni e in coma.

-La nave da crociera Zenith, con 1500 persone  ferma a 10 miglia al largo di Chioggia dopo aver subito un principio di incendio sviluppatosi nel locale caldaie. La nave, di proprietà della compagnia Pullman tour, doveva attraccare stamane nel terminal crocieristico di Venezia.

-A Ravanusa, con 4 colpi di pistola éstata uccisa Giovanna Longo, sessantenne, dal marito Luigi Gallo, 63 anni, che ha ferito anche Luigi Avarello, 65 anni, che avrebbe avuto una relazione con la vittima dopo che questa si era separata dal marito.

-Mirco Vicari, vigile urbano é stato ucciso a Palermo durante una rapina nella sua abitazione.

 

bandieranotiziariopiccola.JPGSiti Top – Cultura & Società/Altro.

Le classifiche di ShinyStat elencano i siti che il giorno precedente hanno totalizzato il maggior numero di visite.

Classifica Cultura & Società/Altro del giorno 25/06/2013. Undicesimo posto a livello nazionale.

 11° www.bartolinoleone-eolie.it Le notizie di Bartolino Leone Notizie dalle Isole Eolie Notiziario delle Eolie News

banner_notiziario.gif

Meteo, ondata di caldo e afa in arrivo: temperature anche a 40°

ilmeteoit-logo.pngIl caldo afoso e l’estate stanno per arrivare sull’Italia. Dal fine settimana che viene le temperature schizzeranno in alto e la prossima settimana sfioreranno anche i 40 gradi.

Le previsioni dicono, infatti, che l’estate è in arrivo in grande stile ed è pronta ad espandersi verso l’Italia un potente anticiclone africano che da venerdì e per tutto il week-end garantirà giornate assolate su tutta l`Italia e su gran parte dell`Europa. Al Sud e sulla Sardegna si raggiungeranno facilmente i 38 gradi nelle zone lontane dal mare, mentre lungo le coste il clima sarà relativamente più mite grazie alle brezze. Sul resto del Centro-Nord le temperature aumenteranno fino ad oltre i 32-34 gradi.

Le ultime elaborazioni meteo confermano la permanenza dell`anticiclone africano e il suo rafforzamento per tutta la prossima settimana, addirittura a fino al fine settimana successivo del 23 24 giugno, con caldo record al Sud, in Sicilia e Sardegna e al Centro-Nord con punte di 40 e 35 gradi. Secondo i meteorologi l’estate in arrivo sarà veramente bollente, con temperature più alte del normale su gran parte del Centro-Sud, Nord-Est, regioni adriatiche e gran parte dell`Europa. http://www.ilmeteo.it/meteo/Lipari

logo.jpg

 

Da domani allerta maltempo

ameteo.jpgUn’allerta maltempo in Sicilia a causa delle avverse condizioni meteo, dalla tarda mattinata di domani e per le successive 24/36 ore, è stato diffusa dalla Protezione Civile regionale. La previsioni annunciano precipitazioni diffuse a prevalente carattere di rovescio o temporali di forte intensità, fenomeni accompagnati da attività elettrica, forti raffiche di vento; venti forti con raffiche fino a burrasca dai quadranti meridionali e mareggiate lungo le coste.

Eolie, in arrivo una forte sciroccata

ameteo.jpgLipari – Dal pomeriggio anche nelle Eolie tempo instabile con rovesci e focolai temporaleschi anche di forte intensità a partire da ovest. Fenomeni più probabili in mare aperto e lungo la costa nottetempo. Collegamenti marittimi a rischio. E diportisti tutti in sicurezza.

In arrivo il gran caldo

ameteo.jpgPrima ondata di calore in arrivo. A sudare di più sarà soprattutto il Sud con temperature che potranno arrivare a sfiorare anche i 38 gradi. A metà giugno previsto l’ingresso di aria atlantica con un ridimensionamento del caldo.
Questa la fotografia scattata da Giampiero Maracchi, ordinario di climatologia all’Università di Firenze. “Arriva il caldo – ha detto Maracchi – ma non penso che duri tantissimo. Possiamo dire che la situazione avrà un andamento a ‘singhiozzo’. Questo è il primo ingresso di aria tropicale e fra tre-quattro giorni le temperature potranno salire anche fino a 38 gradi al Sud. A metà giugno – ha proseguito – la temperatura si riabbassa”.
“Questo – ha sottolineato l’esperto – è uno schema che tutti gli anni è diventato quasi regolare. Appena entra area tropicale di origine africana arriva il gran caldo poi subentra aria atlantica e le temperature diminuiscono”.
E sul fenomeno ondate di calore: “Questa è la prima ondata di calore poi ce ne dovrebbe essere un’altra dopo il 20 giugno. Da qui in avanti inizia una fase effettivamente estiva ma non è detto che non pioverà più”.

Eolie, altro che estate…

ameteo.jpgLipari – Altro che estate. Anche alle Eolie è previsto cattivo tempo. Piogge e temporali difatti sono in arrivo. Le condizioni del tempo torneranno ad essere instabili e perturbate tra il pomeriggio/sera di oggi, e anche domani mattinata. Gli ultimi fenomeni piovosi diventeranno residui nel pomeriggio e si esauriranno in serata. Domenica sarà ancora caratterizzata da fresco in mattinata e variabilità, con molte nubi nel cielo ma ampie schiarite e senza più precipitazioni, specie nel pomeriggio/sera, quando tornerà a splendere nuovamente il sole.

Eolie, è allerta meteo

ameteo.jpgLa Protezionecivile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche. I fenomeni potranno essere accompagnati da forti raffiche di vento che persisteranno fino a domani e contribuiranno all’aumento del moto ondoso, con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Tra giovedì e venerdì è previsto, invece, l’arrivo di una nuova perturbazione che darà origine a una nuova fase di maltempo che interesserà specialmente i versanti tirrenici.

Eolie, fine settimana con il maltempo

ameteo.jpgIl cattivo tempo inizierà nella tarda serata di venerdì, quando si potrà iniziare ad “assaporare” la vera e propria tempesta di sabato.
Il passaggio della perturbazione determinerà l’arrivo di fortii venti occidentali: una burrasca con raffiche di ponente e maestrale nel Tirreno.
Proprio il Tirreno si ingrosserà e provocherà forti mareggiate. Sabato si avranno anche piogge.  La quiete dopo la tempesta sarà rappresentata da domenica, quando tornerà a splendere il sole.

Eolie, in arrivo nuova ondata di maltempo

ameteo.jpgEntro la serata di domani, 25 gennaio, è previsto l’arrivo di una perturbazione di origine atlantica che interesserà la Sardegna e poi le regioni centrali tirreniche. Nelle giornate di martedì e mercoledì il maltempo si estenderà a gran parte delle regioni centro meridionali dove saranno possibili rovesci e forti temporali locali. I venti saranno forti già da lunedì notte.